Commenta

Turismo sul Po
Le Pro Loco di 4 Regioni
riunite a Sabbioneta

UNPLI-a-Sabbioneta-ev

Si sono riuniti a Sabbioneta i delegati rappresentanti delle UNPLI (Unione Nazionale delle Pro Loco Italiane) delle regioni Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto per discutere di un progetto per mettere in rete le Pro Loco a supporto del turismo lungo il corso del fiume Po. Si è trattato di un tavolo tecnico dove i dirigenti regionali, salutati anche dall’assessore al turismo Giovanni Sartori, hanno iniziato a porre le basi di un piano di lavoro che, basandosi su esperienze europee molto significative nella gestione di territori posti intorno a grandi fiumi, punta a portare risorse alle Pro Loco della fascia fluviale da Torino all’Adriatico.

L’UNPLI nazionale ha già dato il suo patrocinio, successivamente verranno sensibilizzati i grandi enti (Ministeri competenti, Regioni, Provincie, AIPO) per trovare risorse anche attraverso l’accesso a fondi europei.

Alla riunione, tenutasi a Sabbioneta su proposta di Orianna Biagi e di Alberto Sarzi Madidini rispettivamente coordinatori delle Pro Loco della Provincia di Mantova e del bacino Oglio–Po, sono state avanzate le prime idee operative per informare le Pro Loco a proposito dei vantaggi di un progetto in grado anche di dare visibilità agli eventi che i sodalizi già gestiscono.

Una solida rete di Pro Loco che lavorano insieme mantenendo la propria identità rappresenta un’opportunità per fare un salto culturale in grado di valorizzare turisticamente i rispettivi territori apportando anche risorse ai sodalizi stessi. Un modello che ha l’ambizione di diventare, secondo i promotori, un esempio da seguire anche per i territori degli altri grandi fiumi italiani.

© Riproduzione riservata
Commenti