Commenta

‘La mia porta sarà
aperta’: l’ingresso di
don Buccellé a Isola

isola-dovarese-buccelle-ev

Dal sito della Diocesi di Cremona

“In ogni momento, in ogni necessità, bussate senza timore alla mia porta: sarà sempre aperta!”. Don Adelio Buccellé, per tredici anni arciprete a Vailate, nell’uggioso pomeriggio di domenica 6 ottobre, ha iniziato a condividere la sua vita con i fedeli dell’unità pastorale di Isola Dovarese, Pessina Cremonese, Villarocca e Stilo de’ Mariani.

Sarà parroco moderatore e con lui collaborerà don Riccardo Vespertini, già attivo nei quattro paesi da circa due anni, oltre che all’ospedale di Cremona come assistente spirituale. Il rito di insediamento è stato presieduto dal vescovo Dante Lafranconi che nell’omelia ha tratteggiato le caratteristiche del parroco: umiltà nel servizio, gratuità, capacità di seminare sempre la speranza nel cuore degli uomini. Ad accogliere don Buccellé ben tre sindaci: quello di Isola Dovarese Luigi Fantini, quello Pessina Dalido Malaggi e quello di Vailate Pierangelo Cofferati.

Durante l’Eucaristia, animata dal coro dell’unità pastorale, è stato donato al nuovo parroco un’antica stampa con impressa la scena dell’Annunciazione: un chiaro invito a trasmettere con intensità e generosità la Parola di Dio a tutti gli uomini.

© Riproduzione riservata
Commenti