Commenta

Rivarolo del Re,
rapina in banca
con un coltello

carabinieri-soldi-ev

Rapina a mano armata nei giorni scorsi ai danni della Cassa Rurale e Artigiana di Rivarolo Mantovano nella filiale a Rivarolo del Re. Il colpo ha fruttato un bottino di 20 mila euro ed è stato messo a segno  da un bandito solitario.

Sono stati attimi di paura perché il malvivente, un uomo dal volto parzialmente travisato, ha agito con fare deciso e autorevole, impugnando un coltello e chiudendo in bagno l’impiegato prima della fuga. L’episodio si è verificato mercoledì scorso ma  è stato portato a conoscenza soltanto in queste ore.

Uno sconosciuto all’orario di apertura, all’incirca alle 8,30, si è introdotto nella banca puntando direttamente verso il cassiere in quel momento solo nell’istituto. Vedendo la lama puntata contro di sè con fare determinato, all’impiegato non è rimasto altro da fare che alzare le braccia e assecondare lo sconosciuto che ha avuto come fattore a lui favorevole il fatto che il suo ingresso ha coinciso con l’apertura temporizzata della cassaforte. Questo particolare, forse studiato a tavolino, gli permesso di mettere le mani su un bottino consistente quantificato in 2o mila euro.

Prima di scappare, probabilmente atteso fuori da un complice, il bandito ha chiuso il cassiere in bagno rallentando quindi  di circa un ora l’allarme da parte del cassiere che ha impiegato un certo tempo prima di potersi liberare e chiamare le forze dell’ordine. Dal marzo scorso è già la terza rapina ai danni dell’istituto di credito di Rivarolo Mantovano, anche se in questo caso il colpo è stato molto più ricco per i malviventi: a marzo furono rubati 5mila euro a Rivarolo Mantovano, a giugno invece mille euro a Gazzuolo.

Ros Pis

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti