Commenta

Fondo sostegno affitto:
domande irregolari
a Casalmaggiore

piazza-casalma_ev

Sei casi su centoventidue richieste. Pochi? Tanti? Questo non sta a noi giudicare. Quel che è certo è che una percentuale del 5% circa di chi ha presentato domanda al comune di Casalmaggiore e alla Regione Lombardia per accedere al fondo sostegno affitto lo ha fatto in modo irregolare. In qualche caso l’irregolarità è minima: manca un documento, oppure si nota una certa imprecisione nella compilazione dei moduli o della dichiarazione Isee, necessaria per dimostrare di avere i requisiti di accesso al fondo. Tuttavia, in questi casi, in genere, il primo filtro viene attuato dal Centro Servizi al Cittadino, che chiede di ricompilare il modulo e specifica “in diretta” l’errore. Ecco perché questa prima fallacia non viene contemplata nel 5% sopra riportato.

Quando invece, come accade nei sei casi specificati, si va in malafede, allora il controllo incrociato è sostenuto dalla Guardia di Finanza, in collaborazione sempre col comune e con la Regione. Il reato infatti è penale, previsto dall’articolo 316ter del codice, che lo definisce come “indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato”.

Il problema si pone soprattutto sulle autocertificazioni, che per legge si possono compilare ma poi, ovviamente, sono anche soggette a controlli incrociati. “Si tratta di accertamenti” spiega Pierluigi Pasotto “che facciamo ogni anno e che costano anche tempo. Del resto, i sei casi sono riferiti ancora al 2011 e presto sapremo se i casi sono in aumento o in diminuzione nel 2012. Il caso specifico è del fondo sostegno affitto, ma esistono anche controlli sui bandi delle case popolari, per capire se chi fa domande sia già intestatario di case o di porzioni di esse. Così come non mancano controlli sui soggetti ai quali eroghiamo tributi in modo autonomo”.

In caso di dichiarazione mendace sono previste dalla legge la restituzione di quanto indebitamente ricevuto, una sanzione e il pagamento anche degli interessi.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti