Commenta

“Strage” di multe
in via del Lino. “Ma
divieto non segnalato”

parcheggi_ev

Quattro, cinque, sei multe piazzate una dopo l’altra, su automobili in sosta regolare dentro le strisce bianche, dove quindi il parcheggio non è neppure a pagamento. E’ stata una “strage” mercoledì mattina in via del Lino, nella zona poco distante dall’incrocio con via Saffi, dove ha sede proprio la polizia locale di Casalmaggiore: il motivo delle tante sanzioni comminate in mattinata sarebbe da ricondurre al fatto che, sul quel lato della strada, è passato proprio mercoledì un apposito mezzo per pulire la strada.

In questi casi, di solito, le operazioni di pulizia vengono pianificate in anticipo e vengono soprattutto segnalate da un cartello apposito, che vieta il parcheggio proprio per non intralciare le attività di pulizia della sede stradale. Tuttavia gli automobilisti lamentano che né martedì sera, né mercoledì di prima mattina i cartelli sono stati esposti. Una protesta che sarà arrivata in modo più acceso, senza dubbio, da parte di chi ora dovrà pagare la propria multa o comunque spendere di tasca propria per avanzare ricorso.

Dall’ufficio della polizia locale fanno presente che via del Lino tutti i mercoledì mattina è soggetta alle operazioni di pulizia e dunque ad una riduzione dei parcheggi disponibili. Tuttavia questa specifica in sé non basterebbe a giustificare la gran quantità di sanzioni comminate, perché la segnalazione va fatta ad ogni passaggio della macchina pulitrice. Risulta anche difficile credere che ben sei automobilisti si siano sbagliati, abbiano rischiato o non abbiano visto il cartello e i residenti della zona ammettono di non avere visto nessuna segnaletica a riguardo. Il dubbio, e il giallo, dunque è il seguente: s’è trattato di una dimenticanza da parte di chi doveva porre il cartello (peraltro con qualche giorno di anticipo sulle operazioni) o di un errore collettivo di chi ha trovato parcheggio in zona?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti