Commenta

“Viadana, il comune
che spende di più
per sistemare strade”

Penazzi-Saccani-lavori-ev

Nella foto, a sinistra: il sindaco Penazzi e l’assessore Saccani

“Probabilmente il Comune che spende di più in sistemazione delle strade rispetto all’intera provincia mantovana”: una dichiarazione piena di comprensibile orgoglio con la quale l’assessore ai Lavori Pubblici di Viadana Adriano Saccani intende mettere a tacere tutti coloro che hanno sommerso il Municipio di lamentele e proteste per le buche e gli avvallamenti sulle vie di comunicazione principali.

“Da lunedi 4 novembre cominceremo a spendere i 335 mila euro destinati a questo importante intervento che riguarderà via dei Tigli, la zona del Fenilrosso e molte altre strade dove l’urgenza si fa maggiormente sentire.  Le opere di sistemazione comprenderanno anche alcune frazioni che, con i soldi previsti per la sicurezza dell’argine, potranno beneficiare di una sistemazione alquanto attesa.

La ditta che si è aggiudicata l’importante commessa è la Icsit di Revere che ha previsto la conclusione dei lavori in circa quattro mesi. Tra l’altro col ribasso d’asta ottenuto, circa 50 mila euro, Saccani contra di poter effettuare ulteriori interventi laddove non erano stati previsti in questa prima tornata. Il cruccio principale dell’assessore Saccani era quello dei disagi patiti dalla popolazione a causa della situazione disastrosa. Situazione che adesso migliorerà quando i lavori di ripristino saranno terminati.

Ci vorrà del tempo ma dopo, assicura l’assessore, sarà più comodo viaggiare sulle strade del viadanese che sono quelle col reticolo e l’estensione maggiore dopo la città di Milano. Intanto lo stesso assessore avverte che la via Roma in centro paese da lunedì verrà chiusa onde consentire l’installazione di un raccordo idrico per l’acquedotto. Disagi che dureranno un paio di giorni.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti