Commenta

La parrocchia e le chiese
di Vicobellignano:
un volume-enciclopedia

libro-vico_ev

Nella foto la copertina del volume

Una folla indubbiamente importante (quasi 300 persone nella chiesa parrocchiale di Vicobellignano letteralmente stipata) ha fatto da cornice, domenica pomeriggio alle 17, alla presentazione di un piccolo gioiello che va ad arricchire la biblioteca casalasca e che consentirà indubbiamente di apprezzarne ancora di più le bellezze culturali e architettoniche.

E’ stato infatti illustrato e messo in vendita il volume curato da don Franco Vecchini, Lucio Godi e Noris Franco Zuccoli, con ricco apparato fotografico a cura di Luigi Briselli, dal titolo “La parrocchia e le chiese parrocchiali di Vicobellignano”. Si tratta di un’opera enciclopedica che, in oltre 400 pagine, sviscera, racconta e analizza la storia e l’arte legata alle due chiese della frazione di Casalmaggiore, alle quali da sempre la popolazione è molto legata: da un lato la chiesa parrocchiale vera e propria, in pieno centro, dall’altro invece la suggestiva chiesa di Santa Maria dell’Argine.

La presentazione, aperta da uno splendido concerto di organo e violino suonati rispettivamente da Ugo Boni e Dennis Zannani, ha visto gli interventi di Lucio Godi, di monsignor Achille Bonazzi, responsabile dei beni culturali e architettonici della Diocesi di Cremona, di Valter Rosa, di don Franco Vecchini, il quale, ideatore dell’iniziativa, ha espresso con orgoglio la propria gratitudine e i complimenti agli autori (ma anche idealmente a chi ha acquistato e acquisterà il libro) mediante un piccolo biglietto inserito all’inizio del volume. Sono intervenuti anche il vicesindaco Luigi Borghesi per il comune di Casalmaggiore e il vicepresidente Filippo Bongiovanni per la Provincia di Cremona. Questi due enti, unitamente a Regione Lombardia, hanno garantito il patrocinio all’iniziativa.

Per dare l’idea, però, di un lavoro davvero enciclopedico dove parecchi autori, studiosi, storici dell’arte o semplici appassionati hanno fatto la loro parte, occorre ricordare l’elenco di chi ha scritto o fatte ricerche contribuendo alla realizzazione del volume: si tratta, in ordine rigorosamente alfabetico, di Raffaele Agostini, Giuseppe Bertini, don Achille Bonazzi, Rita Bonfrate, Claudio Bonizzi, Luigi Briselli, Flavio Cassarino, Claudio Chiesa, Elisa Di Natale, Adelaide Donzelli, Mario Gnocchi, Lucio Godi, Filippo Mantovani, Gabriella Mantovani, Maurizio Ricci, Luciano Roncai, Valter Rosa, Giovanni Sartori, Sonia Sbolzani, don Franco Vecchini e Noris Franco Zuccoli.

Il volume contiene anche la nota dell’assessore alla Cultura Regionale Cristina Cappellini e la lettera del vescovo di Cremona monsignor Dante Lafranconi. Dopo due iniziali premesse sul territorio di Vicobellignano e sulla sua estensione e sulla storia religiosa della parrocchia, la ricerca parla di architettura, quadri, affreschi, scendendo fin nei minimi dettagli delle due importanti e suggestive chiese della frazione. Non mancano però riferimento alla Fondazione Genovesi, che proprio a Vicobellignano è nata e opera per i poveri, al beato Vincenzo Grossi, che operò in questa frazione, a tutti i sacerdoti che, “defunti o felicemente vivi e operanti” sono passati e tuttora operano a Vicobellignano. Tra questi, appunto, don Franco Vecchini, che parla della sua esperienza di parroco per ben 33 anni: un fedelissimo, insomma, e non a caso il vero motore di questa opera.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti