Commenta

Il Pd di Cogozzo
risponde. E il “Caso
Viadana” va sul “Fatto”

viadana-zanazzi-ev

Di caso Viadana parla ormai anche la stampa nazionale (“Il Fatto Quotidiano” ha pubblicato nel tardo pomeriggio di lunedì il proprio resoconto) e, mentre il sindaco Giorgio Penazzi e l’assessore Carmine Tipaldi hanno già presentato querela per Claudio Meneghetti, che ha fatto partire il caos con la sua lettera, si scatena la guerra tra i due circoli Pd del comune, quello “ufficiale” (nel senso di più radicato) di Viadana centro e quello nato nel 2013 di Cogozzo e Cicognara.

Proprio quest’ultimo circolo ha emanato nel pomeriggio di lunedì una circolare, inviata oltre che alla stampa anche al segretario del circolo Pd di Viadana Fabrizio Nizzoli, alla segreteria provinciale Pd, ad Antonella Forattini, Luca Odini e Candido Roveda (in corsa per la segreteria provinciale, la cui elezione ha di fatto scoperchiato il vaso di Pandora), all’onorevole e consigliere regionale Marco Carra e alle commissioni regionale e nazionale di garanzia del Partito Democratico.

Ecco il testo, che non tocca, se non marginalmente, la questione legalità e ‘ndrangheta, ma riprende invece severamente e rimprovare l’atteggiamento del Circolo Pd di Viadana, accusato di strumentalizzare le ultime, pesantissime voci, per acuire ulteriormente la distanza tra i due circoli viadanesi.

“Il Circolo territoriale Cogozzo-Cicognara, presa visione del documento del Segretario e del Direttivo del Circolo PD di Viadana pervenuto, respinge le accuse al nostro Circolo poichè sono state costruite per alimentare le polemiche scaturite dal dibattito post-congressuale, respinge gli attacchi mossi contro gli esponenti del nostro Circolo (consiglieri comunali e iscritti) che hanno  appoggiato liberamente i diversi candidati a Segretario provinciale; ritiene che la componente messa in minoranza all’assemblea provinciale, di cui Fabrizio Nizzoli ed altri del Circolo di Viadana sono esponenti di lista, non  abbia il diritto di utilizzare strumentalmente bozze di documenti o segnalazioni riservate di singoli iscritti per tentare di fermare il progetto di rinnovamento del nostro partito espresso con la nomina di Antonella Forattini a Segretario e Luca Odini a Vice-Segretario a cui va la nostra solidarietà politica; ribadisce che si debba porre fine alle continue polemiche e provocazioni all’indirizzo degli esponenti del nostro Circolo, nato solo per rivitalizzare il dibattito politico e garantire un plurale confronto sui problemi della società e dei cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti