Commenta

Prosegue a gonfie
vele il doposcuola
dell’Arces di Viadana

doposcuola-ev

Prosegue a gonfie vele l’iniziativa del doposcuola all’ARCES di Viadana. Il progetto prevede anche il supporto gratuito ai piccoli utenti nell’educazione alla salute ed alimentare da parte di sanitari di un centro medico della zona.

Il progetto nasce da segnalazioni trasmesse in alcune riunioni dagli stessi volontari e da cittadini, nell’avvertire l’esigenza di costituire un doposcuola per ragazzi di elementari/medie. L’iniziativa prosegue dunque per venire incontro alle esigenze delle mamme, che possono iscrivere i figli ad attività a costi accessibili, con la garanzia della presenza professionale e qualificata nell’intrattenimento dei ragazzi, che vengono aiutati prima nel fare i compiti e nello studio, poi con attività ricreative, giochi, laboratori ecc.

“Ma la cosa più importante – fanno sapere dall’Arces – è che i ragazzie e/o bambini saranno seguiti dalla preziosa collaborazione e assistiti da sanitari di un centro medico della zona per quando riguarda l’educazione alimentare e alla salute”. Per questo progetto i volontari accoglieranno i ragazzi presso la sede Arces dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle 18.

“L’iniziativa, già avviato, ha un costo che dipende soprattutto dal numero degli iscritti: se aumentano, si provvederà a ricalibrare i prezzi, pur tenendo conto dei costi organizzativi e dei rimborsi spese per il personale qualificato e anche di eventuali costi di utenze per i mesi invernali”. Per iscrizioni ed informazioni si può contattare il volontario Ettore al numero 328-2475510.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti