Commenta

Fossacaprara, centinaia
di fedeli stretti attorno
al veggente Obertelli

obertelli-ev

Nella fotogallery (Arrighi), Obertelli (con la giacca color vinaccia) a Fossacaprara attorniato dalla folla di fedeli

Fede e suggestione, sono questi gli elementi fondamentali che hanno spinto circa quattrocento persone domenica pomeriggio a Fossacaprara. Centinaia di fedeli accorsi nella frazione di Casalmaggiore per attorniare Celeste Obertelli, personaggio che da parecchi anni ogni giovedi ha un dialogo con la Madonna, a San Bonico, comune del piacentino. “E’ un evento che mi procura moltissima sofferenza”: ha confidato il veggente alla fine dell’incontro. “Sofferenze di tutti i tipi, sia fisiche che psicologiche e morali”: ha aggiunto Obertelli. I Carabinieri e la Polizia locale di Casalmaggiore hanno fatto da scudo alla massa di persone arrivate dalle province limitrofe, monitorando il traffico per qualche ora lungo la strada che da Vicomoscano porta a Fossacaprara.

La folla si è poi attorniata alla cappelletta religiosa costruita dalla famiglia Aschieri De Pietri, titolari di una grande segheria. Una presenza eterogenea formata da persone con problemi deambulatori, persone che avevano un bambino adottato dalle Filippine, e qualcuno con il cane stretto tra le braccia. Oltre a molti, moltissimi fedeli, alcuni dei quali seguaci di Obertelli.

La moglie del veggente alla fine del rosario, recitato fra canti e preghiere con la collaborazione di un sacerdote veronese, ha raccontato che Celeste aveva avuto, come in altre occasioni, la vicinanza della Madonna scesa dal cielo accompagnata da tre angeli: molto più di un’apparizione, quella vissuta da Obertelli nel pomeriggio di Fossacaprara, perché l’uomo ha ammesso di aver avuto un contatto con la Beata Vergine e di averle toccato la mano calda, come sempre.

Una presenza, non una visione è stato sottolineato, che è durata alcuni minuti svanita poi nel cielo. Prima, attraverso Obertelli, la Madonna ha lasciato un messaggio ai tanti fedeli, chiedendo loro di continuare a pregare, di parlare sempre al Signore. La Beata Vergine, secondo la testimonianza del veggente, ha poi benedetto tutti i presenti ed è salita in cielo.

Al termine del momento di raccoglimento, dopo un applauso collettivo, sono state distribuite immagini e foglietti con alcuni dei 480 messaggi mariani inviati  in tutti questi anni. Oltre a tante coroncine con la raccomandazione di non dare offerte in denaro, perchè chi avesse chiesto soldi avrebbe commesso una truffa.

Rosario Pisani


© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti