Commenta

Tampona auto ma
fugge via: collegamenti
con la rapina?

carabinieri-auto-ev

Nessuna novità per la rapina a mano armata compiuta da un uomo con la pistola venerdì sera ai danni della titolare della Cartoleria “Pasquali” di Casalbellotto che aveva accanto la nipotina di 11 anni. Però c’è un particolare inedito che ancora non era stato divulgato forse collegato al fattaccio e che potrebbe costituire un elemento d’indagine.

Nella stessa serata, pochi minuti dopo le 19, orario della rapina, diversi testimoni hanno assistito ad un fatto abbastanza singolare accaduto nei pressi della rotonda della scuola media Diotti a Casalmaggiore. Qui numerosi automobilisti in coda hanno visto una Opel scura station wagon tamponata da una Alfa Romeo 156 nera. Quest’ultima, dopo l’urto, non si è fermata, schivando l’ostacolo, compresa la targa e altri cocci sull’asfalto e invadendo pericolosamente la corsia opposta da dove arrivavano altri veicoli.

Il misterioso automobilista zig zagando pericolosamente è fuggito facendo perdere le tracce. Un comportamento deprecabile: tenuto per evitare le noie legate alla compilazione del modulo assicurativo o c’era qualcos’altro da nascondere? Il dubbio che possa esserci qualche rapporto con la rapina di Casalbellotto appare legittimo e va tenuto in considerazione, anche se nessuna conferma, per il momento, arriva da fonti ufficiali.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti