Commenta

Amurt Italia, nuova
sede a Viadana e
iniziativa pro-Sardegna

amurt-italia-ev

Nella foto, alcuni volontari di Amurt e un’immagine del disastro meteo in Sardegna

Con l’inizio di dicembre sarà operativa la nuova sede Amurt di Viadana. Domenica mattina, dalle ore 10, i volontari della locale sezione apriranno i battenti del centro in via Giuseppe Verdi 6, alla presenza del casalese Paolo Bocchi, presidente di Amurt Italia, e di Dada Japamantrananda, missionario e fondatore della comunità Babanagar in Colombia. Accolta nella Consulta del volontariato viadanese, Amurt Viadana è guidata dal presidente di sezione Cosimo De Cillis, membro dell’associazione e protagonista di diverse missioni umanitarie in Africa. Segretaria è Valentina Storti, tesoriere Alessandra Gnaccarini. “Gli obiettivi e lo spirito che animano il folto gruppo di volontari – spiegano dalla sezione viadanese della onlus – sono quelli che caratterizzano da sempre Amurt nel mondo: aiutare le persone più svantaggiate attraverso volontariato, iniziative solidali e raccolte fondi da destinare a progetti mirati”.

Domenica 1 dicembre dunque, gli stessi membri di Amurt Viadana illustreranno ai presenti, con allestimenti di immagini e fotografie, la mission della onlus a livello locale e mondiale, con focus su quanto spetterà al gruppo di Viadana, che collabora ormai da quasi 10 anni con Amurt Italia. Già operativa con diverse iniziative da sostenere in Italia e all’estero, Amurt Viadana si sta dedicando alla scuola di Bissiri, in Burkina Faso, dove viene portato avanti un progetto educativo, avviato precedentemente da Amurt Parma e Amurt Casalmaggiore, caratterizzato dall’ampliamento della struttura scolastica e dall’acquisto di materiale utile per lo svolgimento delle lezioni. Il gruppo avvierà interventi umanitari anche in Italia dove, con la crisi economica sempre più soffocante, sono sempre più numerose le famiglie in condizioni disagiate. Anche per questo fine è stato organizzato il “Pranzo di Natale”, che si terrà il 25 dicembre alle ore 12.30 in via Codisotto 10/12 a Buzzoletto di Viadana. Un evento ideato in collaborazione con la Consulta Viadanese e grazie al supporto di Primo Barzoni della ditta Palm spa.

Per quanto concerne Amurt Italia, sul territorio vi sarà un altro momento di solidarietà, in questo caso per aiutare le popolazioni della Sardegna colpite dall’alluvione: si tratta di una sottoscrizione che viene fatta a livello europeo e che verrà illustrata dal presidente Bocchi venerdì sera a Piadena, alle ore 21 in sala civica. Arja, referente Amurt, si trova in Sardegna e sta individuando un progetto di ricostruzione da sostenere direttamente.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti