Commenta

Bozzolo senza luminarie
a Natale: il sindaco
scrive alle aziende

bozzolo-ev

Nella foto, a sinistra Anna Compagnoni, a destra il municipio di Bozzolo

Saranno tante le località che quest’anno non avranno le luminarie sulle strade del paese. Una rinuncia che in tempi di crisi appare quasi scontata e quindi nemmeno troppo sorprendente. Il sindaco di Bozzolo Anna Compagnoni però non ha lasciato che la novità passasse sotto silenzio, mettendosi a tavolino per scrivere una lettera alle aziende locali.

Un messaggio verosimilmente intriso di tristezza per come stanno andando le cose a livello finanziario esprimendo dispiacere e rammarico per la rinuncia ad avere una Bozzolo splendente e luminosa come la tradizione natalizia richiederebbe. Tuttavia il primo cittadino confida che lo stimolo e la volontà dei singoli possa in un certo modo sopperire alla mancata iniziativa comunale, augurandosi che gli ingressi e le strutture private vengano comunque agghindate con abbellimenti degni dell’occasione.

Anna Compagnoni, nello specificare che alcune luminarie di proprietà sarebbero anche pronte e conservate nel magazzino comunale, spiega che il solo costo per installarle tra una casa e l’altra delle vie comporterebbe una spesa di circa 5mila euro. Cifra che quest’anno si preferisce devolvere in beneficenza, confidando nella comprensione e nell’accoglienza di tale inevitabile scelta da parte dei cittadini.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti