Commenta

Il Po è in piena: a
Casalmaggiore è cresciuto
sei metri in due giorni

piena-po-dicembre-ev

Nella fotogallery, la piena del fiume Po a Casalmaggiore (venerdì pomeriggio)

Un esperto del grande fiume come il casalese Graziano Lanzetti la definisce “una piena ordinaria se non fosse per il periodo”: il Po continua a crescere e i 3,8 metri oltre lo zero idrometrico registrati a Casalmaggiore nel pomeriggio di venerdì (rilevazione Aipo delle ore 16) non preoccupano ma hanno già indotto le autorità competenti ad interdire il traffico veicolare nelle vie golenali.

Dai -2,54 metri della notte tra la Vigilia ed il Natale, ai +4 previsti prima della nottata di venerdì il passo è lungo tre giorni. Ma è nelle ultime 40 ore che il fiume si è alzato repentinamente: dalle prime ore di Santo Stefano al pomeriggio del 27 dicembre, il livello dell’acqua è salito di quasi sei metri. Le piogge a monte hanno ingrossato il Po, che schiumando ha portato a valle anche parecchi detriti.

Il picco idrometrico è previsto per domani: le previsioni degli esperti dicono che il Po dovrebbe raggiungere i 5 metri sopra lo zero idrometrico a Casalmaggiore, invadendo anche parte della zona lido. Agli Amici del Po si sono già portati avanti col lavoro: tutte le attrezzature sono state ricoverate in luoghi elevati rispetto alla previsione della piena.

Solitamente l’innalzamento del fiume avviene in periodo autunnale, fra ottobre e novembre, ed in periodo tardo primaverile, verso maggio e giugno. Proprio in questi giorni natalizi si sta godendo – non solo a Casalmaggiore – di un clima ben diverso dalla rigidità invernale con cui i casalaschi sono abituati a convivere a dicembre. Un autunno ritardato, in pratica, che a causa delle precipitazioni che hanno ingrossato gli affluenti del grande fiume ha portato con sé la piena del Po. Uno spettacolo che, in una giornata di sole come quella di venerdì, in tanti hanno voluto apprezzare facendo una passeggiata sull’argine maestro.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti