Commenta

Alcol e sinistri stradali
di Capodanno: qualche
caso, ma di routine

Ambulanza-118-Notte-ev

Incidenti stradali ma senza gravi conseguenze la notte di Capodanno, ovviamente una delle più temute dell’anno. L’area mantovana dell’Oglio Po fortunatamente non ha fatto registrare sinistri significativi, se non ai margini: un’intossicazione etilica di un diciottenne a Casalromano verso l’1,30 e un codice rosso per un 59enne a Suzzara.

Più significativi i sinistri occorsi nel casalasco. Il primo poco dopo la mezzanotte e mezza a Torre de’ Picenardi: anche in questo caso si è trattato di intossicazione etilica da parte di un ragazzo, in questo caso 17enne, che si è lasciato un po’ andare con l’alcol. Il codice giallo indica che comunque le sue condizioni, sia pur da non sottovalutare, non erano particolarmente critiche. Doppio codice giallo anche per due sinistri stradali avvenuti nel giro di poche ore e poche centinaia di metri: a San Giovanni in Croce presso San Zavedro sulla strada per Casteldidone un uomo di 33 anni è uscito di strada poco prima delle 5 di mattina ed è stato trasportato all’Oglio Po, stessa sorte per un uomo di 57 anni uscito di strada alle 7 a Solarolo Rainerio sulla Provinciale  Giuseppina e trasportato all’Ospedale Maggiore di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti