Commenta

Viadana, ubriaco cade
in bicicletta. Paura
ma rifiuta il ricovero

foto-ambulanza_ev

E’ accaduto tutto molto velocemente, attorno alle 13.30 di giovedì. Il tempo per i soccorsi di ricevere la chiamata da un passante, intervenire e non riuscire a convincere in nessun modo l’uomo soccorso, un 36enne di Viadana, a desistere dal suo intento di rifiutare il ricovero.

Attimi di apprensione a Viadana, lungo viale Kennedy, davanti all’Eurospin e al negozio Benetton all’incrocio con via Santa Maria, quando l’uomo ha iniziato a perdere l’equilibrio, cadendo dalla sua bicicletta e accasciandosi sul ciglio della strada, peraltro molto frequentata dalle auto in quel momento della giornata. Al 36enne è andata decisamente bene, dato che la sua caduta è stata, appunto, sul lato della strada, in una zona d’erba, che ha attutito la caduta. Soprattutto il viadanese non è scivolato sull’asfalto, dove poteva essere travolto dai mezzi di passaggio.

Insomma, poteva finire molto peggio: la causa di tutto sarebbe da imputare ad una sbronza davvero forte, che ha fatto perdere prima l’equilibrio e poi i sensi al 36enne. Lo stesso è stato visto da un passante, come detto, in posizione supina. Da lì la chiamata della Croce Verde, intervenuta in codice giallo sul posto: l’uomo ha però rifiutato il ricovero in ospedale, impuntandosi nella sua scelta. Il 36enne è quindi ripartito sulla sua bicicletta e pare sia stavolta riuscito ad arrivare a destinazione. All’arrivo della polizia locale di Viadana sulla scena “incriminata” non si trovava già più nessuno, né soccorritori né l’uomo soccorso. Forse, viene da pensare per sdrammatizzare, per il viadanese i festeggiamenti di Capodanno sono durati un po’ più del previsto…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti