Commenta

Bozzolo, altro furto
Stavolta si indaga
su una Mercedes blu

furto_ev

BOZZOLO – Non demordono i ladri che da un po’ di tempo si stanno accanendo su Bozzolo. Non è che gli altri paesi vivano situazioni migliori, ma Bozzolo è veramente preso di mira in maniera costante e preoccupante.

Questa volta la “visita” sgradita è stata effettuata sulla Strada Bassa per San Martino dell’Argine: sono state spogliate le stanze di una casa a schiera abitata da un giovane coppia con un bambino. Marito e moglie, sabato pomeriggio, avevano deciso di fare una passeggiata anche per far prendere un po’ d’aria al figlioletto. Al loro ritorno, non più di un’ora dopo la partenza, la brutta sorpresa con uno scenario ormai divenuto un classico: finestra rotta sul retro della casa e abitazione letteralmente sottosopra.

Sono spariti gli oggetti più preziosi, oro, gioielli e anche del contante: il padrone di casa ha immediatamente chiamato i Carabinieri per la denuncia e per consentire agli uomini dell’Arma di effettuare un sopralluogo nel tentativo di trovare qualche traccia utile a individuare i ladri. Si confida anche di poter esaminare le immagini registrate dalle telecamere installate nei pressi della vicina rotonda. Qualche indizio utile potrebbe emergere tra l’altro da alcune testimonianze che avrebbero riferito di una macchina aggiratasi nei paraggi dell’abitazione depredata proprio sabato pomeriggio. Si tratterebbe di una Mercedes blu targata Milano sulla quale adesso le forze dell’ordine faranno approfondimenti. Certo che i furti in pieno giorno, approfittando della assenza più o meno breve dei residenti, stanno diventando una vera e propria piaga dalla quale la gente non sa più come difendersi.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti