Commenta

Le opere di Lodola
presentate da due
liceali: mostra giovane

galafassi-ruberti-lodola-ev

Nella foto, i giovani Michela Galafassi e Fabio Ruberti, guide al museo ‘Diotti’

CASALMAGGIORE – Grande successo per la presentazione di Michela Galafassi e Fabio Ruberti alla mostra di Marco Lodola, Golden Light, allestita presso il museo Diotti di Casalmaggiore. I due studenti della III Liceo Classico del Polo Romani, impegnati nel progetto alternanza scuola-lavoro, hanno esordito con un interessante evento di promozione e valorizzazione del museo, al fine di renderlo più appetibile anche ai giovanissimi.

Le opere di Lodola, artista di fama internazionale, vedono impiegati materiali assai particolari: plexiglas e led. Un trionfo luminoso coronato dallo splendido video di presentazione, ove lo stesso artista parla del proprio lavoro e del suo “vivere l’arte”. Successivamente i presenti sono stati condotti nella sala dedicata alle esposizioni temporanee, utilizzata ora per le opere di Lodola. E una graditissima sorpresa li ha attesi: infatti sono stati invitati, dagli stessi Galafassi e Ruberti, ad apporre le proprie firme o impressioni sulla mostra sopra cartoncini, dipinti con smalto fluorescente, poi appesi al muro.

Presenti alla mostra anche l’assessore alla Cultura del comune di Casalmaggiore, Ettore Gialdi, e le dottoresse Roberta Ronda e Letizia Frigerio. Un evento, quello appena svolto, che sicuramente punta ad avvicinare i giovanissimi all’arte, in un momento di crisi economica e non solo, che vede la cultura martoriata da eccessivi tagli.

Riccardo Ronda

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti