Commenta

Eridano Adventure:
l’8 febbraio premio
a Marco Olmo

visioli-agisko-eridano-ev

Nella foto, l’organizzatore casalese Andrea Visioli prova il percorso

CASALMAGGIORE – Si aggiungono nuovi tasselli nel puzzle organizzativo dell’Eridano Adventure, l’off road runnig del Trofeo Agisko in programma domenica 9 febbraio sulle sponde parmense e casalasca del Po (clicca per scaricare il modulo d’iscrizione). Oltre al patrocinio dei comuni di Casalmaggiore e Martignana di Po, la competizione ha ottenuto il patrocinio anche di Colorno.

Nella mattinata di venerdì si riuniranno gli organizzatori per elaborare il piano operativo di sicurezza, direttamente con la dirigenza locale della Croce Rossa Italiana, nella persona del direttore Rino Berardi; piano operativo che vedrà coinvolti in sinergia per la gestione coordinata in sicurezza dell’Evento oltre alla sezione di Casalmaggiore della Croce Rossa, i Vigili, le GEV (Guardie Ecologiche Volontarie),  il gruppo di Protezione Civile del comune di Casalmaggiore e quello martignanese Le Aquile Oglio Po, che sarà coadiuvato da membri dell’associazione Cacciatori e della Pro Loco di Martignana, oltreché avere come responsabile il sindaco Alessandro Gozzi. L’evento dunque oltre a presentarsi come una grande vetrina di promozione del territorio sarà anche occasione unica di coordinamento sinergico delle forze di volontariato.

Confermata la presenza del leggendario Marco Olmo, che sabato 8 febbraio sarà a Casalmaggiore per presentare il proprio libro – ore 17,30 in auditorium Santa Croce – e ricevere un premio alla carriera dalle amministrazioni comunali casalese, martignanese e colornese. Per quanto riguarda il giorno della gara, presso sala Lido Po, che ospiterà le premiazioni, verrà allestito grazie alla partnership con Bcm Service uno stand per il recupero post gara degli atleti, con impegnato lo specialista responsabile Andrea Sartori. Non solo: la Croce Rossa allestirà un presidio per attivare uno screening gratuito della popolazione con Ecg e prove glicemiche. La gara inoltre verrà ripresa dall’alto con l’ausilio di droni che, sabato 25 alle ore 13,30, verranno provati a Casalmaggiore nei pressi della chiesa di Santa Maria, sull’argine maestro. Agli iscritti alla gara, verrà riservata poi la possibilità di visitare gratuitamente il Museo Diotti e il Museo del Bijou.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti