Commenta

Comune e internet:
a Viadana sempre
più servizi online

servizi-online-federici-ev

Nella foto, la sezione ‘Servizi Online’ del sito del comune di Viadana e l’assessore Federici

VIADANA – Con l’avvio ad inizio gennaio dei nuovi software gestionali informatici adottati nell’ambito del progetto di informatizzazione del comune di Viadana, entrano a regime i servizi comunali on line per semplificare molte procedure quotidiane e consentire di svolgere comodamente dal proprio computer di casa e in qualsiasi orario, una serie di operazioni per le quali in precedenza era necessario recarsi presso i pubblici sportelli, ottenendo quindi un notevole vantaggio in termini di risparmio di tempo e di denaro.

Semplificazione e trasparenza sono le parole d’ordine dei servizi digitali che permettono ai cittadini di consultare l’anagrafe, richiedere o variare la residenza, fare autocertificazioni, iscriversi a scuole e nidi, consultare la situazione delle rette, presentare denunce per le tasse e consultare la situazione tributaria, presentare e consultare pratiche edilizie e per le attività produttive e tanto altro. In corso d’anno un nuovo servizio permetterà di stamparsi certificati anagrafici legali comodamente da casa con timbro digitale che garantisce l’autenticità dei documenti. Non solo: un progetto per la trasparenza permetterà presto a tutti i cittadini di consultare il testo delle determinazioni dirigenziali emesse per la gestione dell’ente, nel rispetto delle normative in materia di privacy.

Ad illustrare il processo di informatizzazione del comune viadanese, è l’assessore alla partita, Nicola Federici: “Alcuni di questi servizi sono pubblici, accessibili a tutti senza la necessità di iscriversi. Si tratta di operazioni più semplici come l’invio on line di richieste di appuntamento, le segnalazioni i reclami e le proposte del cittadino, per le denuncie online tributarie o le iscrizioni scolastiche, la consultazione dei certificati urbanistici, la consultazione degli atti. Altri, invece, visto il loro carattere di riservatezza e trattandosi di servizi personalizzati (consultazione anagrafica, stampa autocertificazioni, richiesta cambio residenza, consultazione situazione tributaria e rette scolastiche, ndr) richiedono la registrazione sul portale comunale; solo dopo una verifica verrà generata una password che sarà consegnata presso gli Sportelli URP oppure via mail/pec, previa presentazione di valido documento di riconoscimento”.

Ci sono, poi, servizi più complessi che richiedono l’accesso tramite Crs: “Grazie al nuovo portale adottato dal settore SUAP-SUE – prosegue Federici -, dal 20 gennaio le pratiche edilizie e delle attività produttive dovranno essere presentate on line eliminando in tal modo tutto il cartaceo. Dopo un primo periodo di sperimentazione con alcuni studi-campione lo sportello digitale è divenuto una realtà. Tale sistema sarà uno strumento fondamentale per gli operatori del settore ma anche semplificazione per i singoli cittadini che potranno consultare direttamente da casa lo stato di avanzamento della propria pratica”.

Altri servizi sono ancora in corso di programmazione: “Un importante progetto che il comune di Viadana sta sviluppando – spiega l’assessore all’Informatizzazione – è la stampa dei certificati anagrafici con timbro digitale. In tal modo collegandosi al sito del comune sarà possibile per i cittadini residenti stampare da casa o dal proprio ufficio certificati anagrafici (di cittadinanza, residenza, stato civile, stato di famiglia, etc.) con piena validità legale e quindi utilizzabili a tutti gli effetti di legge. I nuovi applicativi informatici adottati dal comune di Viadana sono già abilitati al servizio; si tratta di un cambiamento storico nei rapporti cittadino – comune con risparmi notevoli di tempo personale e costo del lavoro, per affrontare il quale l’amministrazione ha pensato di valutare la possibilità di reperire le risorse anche attraverso finanziamenti pubblici o sponsor privati”.

In materia di trasparenza, Federici ci tiene a sottolineare il più recente sviluppo del sistema adottato a Viadana: “Terminato il periodo transitorio di passaggio ai nuovi sistemi informatici, grazie alle caratteristiche degli applicativi adottati, saremo in grado di pubblicare online tutte le determinazioni dirigenziali emesse nell’ambito dell’attività amministrativa dell’Ente”. Tale operazione richiede particolare attenzione alla forma degli atti, nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali, e una certa omogeneità dei testi in modo da garantire un’uniformità tale da agevolare l’utente nella consultazione degli stessi: “Di qui un apposito progetto per la predisposizione di modelli-tipo contenenti tutti gli elementi richiesti dalla normativa vigente e corsi di formazione del personale, al termine dei quali, si procederà alla pubblicazione di tutti gli atti nell’apposita sezione del sito già predisposta nel portale comunale”.

Altri importanti traguardi sono stati pertanto raggiunti ed altri progetti sono in dirittura d’arrivo nel rispetto dell’Agenda Digitale dettata dall’Assessorato all’Informatizzazione i cui obbiettivi principali sono la semplificazione amministrativa e l’introduzione di servizi diretti ad ottenere elevati gradi di trasparenza e partecipazione attiva del cittadino. “Lo scopo è sempre stato fin dall’inizio quello di creare un portale comunale chiaro e di semplice consultazione integrato da una serie di servizi che mettano il cittadino nella condizione di dialogare con il comune direttamente da casa, evitando code agli sportelli e ricevendo servizi anche al di fuori dagli orari di ricevimento pubblico. In un’epoca in cui il tempo è una risorsa scarsa e sempre più preziosa non fare la coda è un’opportunità perché migliora la qualità di vita delle persone”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti