Commenta

L’Asl cerca casa per
gli uffici del distretto
di Casalmaggiore

casalmaggiore-alto-ev

Nella foto, una veduta aerea di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – Con un avviso di indagine di mercato pubblicato all’albo pretorio del comune di Casalmaggiore, l’Asl ha protocollato la ricerca in territorio casalese di un immobile da destinare a sede del proprio distretto. L’Azienda Sanitaria Locale della provincia di Cremona, con sede nella città del Torrazzo in via San Sebastiano, vorrebbe trovare uno stabile per i propri uffici distribuiti ora in varie zone di Casalmaggiore. La modalità scelta è quella dell’affitto, a partire dal secondo semestre del 2015.

L’Asl sceglierà, tra le offerte che le perverranno attraverso il bando, quella economicamente più vantaggiosa e tecnicamente più adatta alle proprie esigenze: si parte da una base d’asta di 60mila euro annui. Ad ogni proposta verranno assegnati punteggi in base al costo d’affitto annuale, all’ubicazione dello stabile (più ci si avvicina al centro di Casalmaggiore, più aumentano i punti), alla presenza di parcheggi per utenti e dipendenti e al numero di unità immobiliari.

L’immobile dovrà essere in grado di ospitare 60 dipendenti, su una superficie di almeno 1400 mq utili: almeno 20 mq per ogni dipendente e 200 mq da destinarsi ad ambulatori. Dovrà essere provvisto di un parcheggio riservato ad auto aziendali e avere facilità d’accesso da parte del pubblico, con possibilità di stalli privati o pubblici per le auto degli utenti.

La durata del contratto di locazione sarà sei anni. Le proposte dovranno pervenire all’ufficio Protocollo dell’Azienda Sanitaria Locale di Cremona, in via San Sebastiano, entro e non oltre le ore 12 del 14 febbraio 2014. Il bando non vincola l’Asl, che ha facoltà di non dar corso alla procedura o di prorogarne la data.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti