Commenta

Viadana, medaglia
a Frizzelli, internato
a Obenhausen

frizzelli_ev

Nella foto l’evento di lunedì mattina in Prefettura a Mantova

VIADANA/MANTOVA – Si è svolta presso la Prefettura di Mantova, nella giornata della Memoria di lunedì scorso, una toccante manifestazione che ha visto l’incontro del Prefetto Carla Cincarilli e di varie autorità civili e militari con reduci internati nei campi di sterminio tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale.

Per quanti impossibilitati a presenziare o già passati a miglior vita erano presenti i familiari. Nell’elenco dei reduci vi è anche un viadanese, Cesare Frizzelli, classe 1920, internato per quasi due anni in Germania nel campo di lavori forzati di Obenhausen. Assieme a lui, altri reduci di diversi comuni mantovani rappresentati dal loro sindaco o da un rappresentante. Presente il sindaco di Viadana Giorgio Penazzi che ha consegnato la Medaglia d’onore al cittadino viadanese. Toccante l’intervento del Prefetto che ha ricondotto la giornata della Memoria ad un prezioso patrimonio di valori che la nostra società non può dimenticare.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti