Commenta

Nuova avventura per
Andrea Devicenzi:
diventare Mental Coach

devicenzi-passeggiata-ev

Nella foto, una ‘passeggiata’ spettacolare con Andrea Devicenzi

MARTIGNANA DI PO – Nuova avventura per Andrea Devicenzi, atleta disabile che ha regalato imprese ai molti suoi sostenitori casalaschi e ai colori azzurri della nazionale di ParaTriathlon, con medaglie europee e importanti piazzamenti. Il nuovo obiettivo del campione nostrano, però, non è una vetta o un traguardo: nulla di fisico, bensì una questione di testa. “Da circa un anno, ho intrapreso il percorso per diventare Mental Coach”: spiega Devicenzi. E di cosa si tratta? “Di una figura professionale che attraverso il linguaggio, le competenze, le tecniche e le esperienze personali, permette a chi si rivolge a lui di raggiungere gli obiettivi prefissati, che siano in ambito lavorativo, sportivo o di vita quotidiana”.

Un personal trainer motivazionale, che faccia da psicologo e da sostenitore: “E’ un importante cammino di crescita personale che porta a conoscersi meglio e a valutare meglio le proprie risorse. Diventare Mental Coach è impegnativo. Servono partecipazione a corsi, dispendio economico, di tempo, di energie. Ma il fatto di trovarsi a contatto con persone straordinarie, non ha prezzo. Attraverso l’allenamento mentale, ti abitui ad usare l’immaginazione, il tuo corpo, il tuo atteggiamento. Ne ricavi benessere. Ti aiuta a superare le difficoltà e raggiungere i tuoi obiettivi”.

Allenare la mente è un’attività che si svolge “generalmente a tu per tu – approfondisce Devicenzi – ma si può fare anche in gruppo”. Proprio nella pratica di gruppo si sta concentrando l’atleta martignanese: “Frequento corsi in Ekis, società leader nella formazione di Personal Coach, ho conosciuto coach, diventati ora grandi amici, con i quali condivido un grandissimo ed ambizioso progetto: la Scuola dei Talenti Life”.

Ovvero? “La prima realtà italiana consolidata, composta da un team di professionisti certificati (Teen Coach, Insegnanti, Esperti in pedagogia, Counselor, Psicoterapeuti e Trainer di Pnl, Campioni dello sport ed esempi di vita, ndr) che opera su territorio nazionale per contribuire al potenziamento dei talenti di ogni ragazzo ed aiutare i genitori. Nelle scuole e nella vita di tutti i giorni”. “Una tra le opportunità più belle è chiamata Life Show, evento di una singola giornata, dove il ragazzo/a riesce ad ampliare le sue vedute se quello che può essere un suo limite, la fiducia in se stessi, creare/realizzare un sogno, programmare/raggiungere un obiettivo e valorizzare il suo talento”.

Questo è il link dove i ragazzi ed i genitori possono avere molte informazioni riguardo alla giornata: http://www.lifecamps.it/lifeshow/

Tra i vari appuntamenti, uno in particolare sta a cuore all’atleta martignanese: 23 febbraio a Reggio Emilia. Per qualsiasi informazione, è possibile contattare Devicenzi all’indirizzo mail: info@andreadevicenzi.it.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti