Commenta

Veglia per la vita,
il vescovo: “Futuro
legato al generare”

veglia-vescovo-viadana-ev

Dal sito della Diocesi di Cremona

VIADANA – “Il futuro è legato al generare, inteso non semplicemente come ‘dare la vita’, ma anche come un aiuto a trovare le ragioni del vivere, a scoprire nell’amore che si riceve e si sperimenta in famiglie, i motivi per servire, per sacrificarsi, per relazionarsi con gli altri”. È questo il passo centrale della breve riflessione di monsignor Dante Lafranconi alla Veglia per la vita delle zone casalasco-mantovane, celebrata venerdì 31 gennaio all’auditorium comunale di Viadana.

Oltre 250 persone hanno partecipato a questo intenso momento di preghiera che ha alternato pronunciamenti del magistero sul senso della sponsabilità e del rispetto della vita, brani biblici, video, balletti e la testimonianza dell’esperta Angela Russo Evi sui metodi naturali. Condotta da don Ottorino Baronio, la veglia ha costituito un momento ricapitolativo di un percorso che gli adolescenti della zona nona stanno compiendo sul valore e il senso della corporeità.

Per saperne di più: http://www.diocesidicremona.it/main/base1.php?id=sknewsfoto&idrec=4914

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti