Commenta

Calcio, turno monco
Giocano (forse) solo
cinque formazioni

calcio_ev

Il maltempo ha già posto fuori cartellone le gare di Casalese e Viadana, perché nell’intera regione Emilia Romagna la locale Figc ha deciso di sospendere i campionati, comprendendo dunque Promozione e Prima categoria, che avrebbero visto in campo le due esponenti del comprensorio Oglio-Po. Ma anche in Lombardia, per la precisione in Seconda e Terza mantovana, saltano tutte le partite. Le altre gare dovrebbero regolarmente disputarsi anche se ovviamente, dopo un girone d’andata quasi perfettamente immacolato, esiste il rischio, causato dalla pioggia battente di questi giorni, che su qualche campo si possa non giocare: comunque sia, cinque squadre del nostro comprensorio su dieci dovranno recarsi al campo, in attesa della decisione dell’arbitro.

Il programma, al netto di eventuali sospensioni, propone l’occasione del riscatto al Pomponesco e quella per la continuità al Psg, entrambe inserite nel girone di Prima G. I blues di Mantovani, in crisi nera e ora più vicini ai playout che ai playoff nonostante gli obiettivi iniziali fossero ben diversi, vanno a Curtatone, sul campo dove l’anno scorso proprio Mantovani esordì incassando un brutto ko. Stavolta è scontro diretto ed fondamentale fare punti, per non prolungare il rischio. Il Psg, invece, in buona forma ma al momento ancora in zona rossa (ha 2 punti meno del Pomponesco), va a Castelverde, per uno dei pochi derby cremonesi previsti in un girone a prevalenza mantovana: il Castelverde si è stabilizzato a metà classifica, batterlo, però, vorrebbe dire risucchiarlo nella zona pericolosa ed è questo per il Psg il vero obiettivo.

Piatto forte sarebbe stato quello della Seconda categoria O (mantovana) con i due big-match Dosolo-Sporting Club e Suzzara-San Matteo, che avrebbero dipanato l’alta classifica. Non sarà così, il comitato provinciale ha sospeso tutto. Più soft il calendario in Seconda J con tre occasioni incrociate per le nostre tre formazioni: Gussola e Rivarolo, infatti, giocano in casa rispettivamente di Grumulus e Pieve 010, squadre discontinue ma molto esperte, dunque pericolose nel singolo confronto. Se dovessero vincere, potrebbero fare un favore alla Martelli, pronta a staccare la zona playout e che dal canto suo può restituire la cortesia superando al “Borrini” il Robecco, team in lieve calo ma comunque sin qui meritevole della zona play off. Vediamo se i rapporti tra cugini saranno ben saldi e regaleranno una domenica di lieve novelle a tutti e tre i team.

Si prolunga invece il letargo della Cannetese (Terza A Mantova), che non gioca dallo scorso dicembre e non lo farà nemmeno oggi. Al “Tazzoli” doveva arrivare il Real Bagnolo, formazione rinata dalle ceneri del Bagnolosangiacomo (che venne cancellato in estate dalla Promozione in cui avrebbe dovuto militare) e ambiziosa come dimostra il 4-1 ottenuto all’andata sui rossoblu. Ma anche qui se ne riparlerà prossimamente.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti