Commenta

Letteratura in poesia
per il Liceo Classico
con il prof. Bolsi

bolsi-gonzaga_ev

Nella foto Bolsi, Gonzaga, Rizzi e la platea degli studenti del Romani

CASALMAGGIORE –  E’ tornato ad impegnare alcuni studenti del Polo Romani di Casalmaggiore il progetto “Cultura del Territorio/10”, patrocinato dall’amministrazione comunale di Casalmaggiore e pensato per il Liceo Classico in sinergia con la Biblioteca Civica Mortara.

“Poesia Italiana del Novecento” è stato il primo appuntamento, organizzato per venerdì mattina presso la stessa biblioteca, destinato agli studenti della 5 A Classico: un incontro con i poeti attivi tra la prima e la nona decade del “Secolo Breve”, a doverosa integrazione del programma di lettere italiane. Franco Giuseppe Bolsi, docente di Letteratura Italiana, ha pensato di proporre una antologia di paesaggi dell’anima, della campagna e della città e di ritratti femminili. Un vero e proprio libro parlante affidato alla lettura ed agli interventi critici di Davide Gonzaga e di Vittorio Rizzi, da sfogliare nella Sala di Musica, come è puntualmente avvenuto.

“Un libro parlante sfogliato dunque fuori dall’aula” ha spiegato il professor Bolsi “per integrare la dimensione silenziosamente libresca dell’insegnamento letterario con la fondamentale esperienza dell’ascolto della parola ritrovata nella sua realtà sonora, restituita a quella dimensione acustica che la “Galassia di Gutenberg” le ha sottratto, irrigidendola nei caratteri mobili della pagina stampata”.

Il florilegio ha spaziato dai Crepuscolari alle soglie degli anni Novanta del secolo passato, da Fausto Maria Martini a Vittorio Sereni, vale a dire dalla Roma umbertina alla “Milano da bere”. “Tutto questo per ritrovare” ha chiosato Bolsi “la vita vissuta dentro le parole preziose della poesia, arte del tempo”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti