Commenta

Attracco da diporto,
lavori di manutenzione
straordinaria sul Po

pontile_ev

Nella foto i plinti di cemento al pontile di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – Ancora lavori al pontile sul fiume Po a Casalmaggiore: nulla di straordinario, solo un semplice “labor limae” necessario per sistemare qualche piccola imprecisione emersa dopo la posa della struttura in acqua.

“Sapevamo” chiarisce da subito Secondo Visioli, l’ingegnere che ha seguito i lavori “che una volta piazzato a galla, il pontile avrebbe necessitato di qualche miglioria e così stiamo intervenendo: purtroppo avremmo già dovuto terminare i lavori ma il maltempo ha ritardato di qualche giorno la loro conclusione definitiva”.

Nello specifico tre sono gli interventi: in primis verranno tolti i sacchi di sabbia che, sin dalla posa del pontile, hanno fatto da contrappeso per evitare il ribaltamento sul lato delle castrie, molto appesantito. “Al loro posto” spiega Visioli “stiamo inserendo plinti in cemento sul pontone di testa, che saranno piazzati all’interno dello scafo e dunque dall’esterno non saranno visibili né potranno essere rimossi”.

Non solo. “Nella giunzione tra le due zatterine” illustra l’ingegnere “abbiamo inserito alcuni puntoni in ferro per bloccare il movimento ondulatorio che le onde del Po stavano provocando alla struttura in ferro. E’ un piccolo difetto che siamo riusciti a limare, stabilizzando la struttura”.

Ultimo intervento sarà quello dell’argano, leggermente spostato rispetto alla posizione in cui dovrebbe trovarsi: anche qui questione di poche ore o al massimo di un paio di giorni, sempre meteo permettendo. Nel mentre lunedì il comune di Casalmaggiore dovrebbe indire il bando per la manutenzione dell’intero attracco da diporto: chi lo vincerà dovrà appunto garantire la stabilità e la sicurezza della struttura con eventuali interventi mirati nel caso in cui dovessero presentarsi altri problemi.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti