Commenta

Faccia a faccia col ladro
che lo accoltella. E’ caccia
all’uomo a Piadena

rapina-Piadena-ev

Nelle foto, l’arrivo dei Carabinieri alla stazione di Piadena e la villetta luogo della rapina

PIADENA – Un furto si trasforma in rapina e la tragedia è solo sfiorata. Accade quando il ladro incontra la propria vittima, e in quei brevi istanti può accadere di tutto.

E’ successo mercoledì mattina, 26 febbraio, in una zona residenziale a Piadena, precisamente in via Verdi 63, dietro il supermercato Italmark (ex discoteca Astor) dove abita la famiglia di Simone Dall’Asta. Erano circa le ore 11 quando due malviventi sono penetrati nella villetta attraverso una finestra sul lato posteriore pensando di trovarla vuota. Invece per un caso fortuito il Dall’Asta era influenzato e quindi a casa dal lavoro per malattia. E stava uscendo dal proprio bagno, proprio per aver sentito un rumore in casa, quando si è trovato di fronte i due ladri, uno dei quali indossava un maglione verde. Uno dei ladri è subito scappato a piedi, l’altro si è diretto verso Simone Dall’Asta estraendo una lama con la quale ha fatto partire un fendente contro la vittima. Fortunatamente la lama ha solo tagliato il maglione che indossava e procurato un graffio al costato dell’uomo, che non è nemmeno ricorso alle cure ospedaliere. Ha però chiamato subito i Carabinieri, mentre anche il secondo ladro si dava alla fuga.

Ed ora è vera caccia all’uomo. Sembra che i ladri siano scappati a piedi costeggiando le rotaie della ferrovia, dopo aver probabilmente abbandonato l’autovettura da qualche parte. Alla loro ricerca sono i Carabinieri d Piadena e quelli del nucleo operativo e radiomobile di Casalmaggiore.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti