Commenta

Donna scomparsa
a Bozzolo: trovato
corpo nel fiume Oglio

bozzolo-scomparsa-ev

Nella foto, in primo piano l’auto della donna e sullo sfondo le ricerche dei militari

BOZZOLO – Una donna di 44 anni, nubile, residente a Redondesco e originaria di Asola, è scomparsa da casa martedì mattina. Le indagini sono partite dopo il ritrovamento della sua auto, una Peugeot 207 bianca, abbandonata su uno dei sentieri arginali nei pressi del ponte sull’Oglio in località Bozzolo. Grande dispiegamento di forze e di mezzi di soccorso e ricerca: sul posto due pattuglie dei Carabinieri, coi militari di Gazzuolo accorsi in aiuto ai colleghi di Bozzolo; una pattuglia della Polizia locale di Bozzolo; un automezzo dei Vigili del Fuoco di Viadana ed un gommone dei pompieri di Mantova.

Le ricerche sono iniziate nella prima mattinata di martedì e stanno proseguendo lungo le sponde del fiume Oglio. Sull’auto, chiusa e con uno specchietto retrovisore riparato con dello scoth, sono stati ritrovati uno zaino, degli effetti personali e sigarette. Sul posto sono arrivati due parenti della donna, a cui i Carabinieri hanno chiesto se ricordassero come fosse vestita la 44enne al momento dell’allontanamento da casa: i militari hanno ricevuto risposta negativa. Le perlustrazioni sono iniziate via terra ed hanno riguardato il tragitto che costeggia il fiume Oglio da Bozzolo fino ad Acquanegra sul Chiese. Successivamente i Vigili del Fuoco di Mantova hanno proseguito l’opera via acqua, con il gommone a navigare il fiume Oglio nei pressi del ritrovamento dell’auto della donna.

AGGIORNAMENTO: Dopo ore di incessante ricerca da parte di Carabinieri, Polizia locale e Vigili del Fuoco, il corpo senza vita della donna è stato ritrovato intorno alle ore 15 nel fiume Oglio, nei pressi del ponte tra Marcaria e San Martino dall’Argine, non distante dalla zona in cui è stata abbandonata l’auto della 44enne mantovana.

Rosario Pisani & Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti