Commenta

Viadana, 90enne
investita in bici da Suv
Finisce in ospedale

ospedale-pronto-soccorso-ev

Nella foto, l’ingresso del Pronto Soccorso dell’Oglio Po

VIADANA – Grande spavento a Viadana nel pomeriggio di martedì attorno alle 18.30: si è infatti registrato in via Aroldi, conosciuta anche come via dell’Ospedale, un investimento di una ciclista. A preoccupare, in particolare, l’età molto avanzata della sfortunata protagonista dell’investimento, E. G., residente a Viadana, classe 1923.

L’anziana stava percorrendo via Aroldi e, immettendosi in una via contigua, non avrebbe rispettato lo stop davanti a lei: questa distrazione sarebbe stata la causa del sinistro. La donna, che viaggiava a bordo della sua bicicletta è stata infatti colpita da un Suv, condotto da un’altra donna di 33 anni. Sul posto si sono precipitati due agenti della polizia locale di Viadana per i rilievi di leggi e per ricostruire la dinamica; nel mentre è sopraggiunta anche un’ambulanza: il fatto che i sanitari siano arrivati da subito in codice giallo ha lasciato tirare un sospiro di sollievo, dato che in casi come questo, solitamente, considerando l’età della donna investita, è molto più probabile che il 118 intervenga in codice rosso. Così non è stato: la 90enne è infatti caduta a terra, ma è sempre rimasta cosciente ed è stata poi trasportata all’ospedale Oglio Po di Vicomoscano, sempre in codice giallo. Per lei, dunque, una brutta disavventura, che però per fortuna non dovrebbe lasciare cicatrici o brutti infortuni, solo un ricordo poco piacevole. Discorso simile per l’investitrice, che però in questo caso non avrebbe alcuna colpa.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti