Commenta

Rugby Viadana,
ritorno a Roma per
ipotecare i playoff

bronzini-rugby_ev

VIADANA – Il Rugby Viadana fa ritorno sabato al centro sportivo presso la caserma “F. Gelsomini” di Roma per la trasferta in casa delle Fiamme Oro Rugby. Nelle ultime tre gare i gialloneri hanno vinto per due volte fuori casa con San Donà e Capitolina, ma hanno rallentato allo Zaffanella proprio contro il Petrarca Padova, una delle dirette rivali per il rush finale. Di fronte, ci sarà la squadra allenata da coach Pasquale Presutti che non è ancora aritmeticamente fuori dalla lotta per le prime quattro posizioni. Nel corso di questa stagione, i “cremisi” hanno messo le mani sul Trofeo Eccellenza sbancando il Battaglini di Rovigo e succedendo, nell’albo d’oro della competizione, proprio al Viadana di coach Phillips.

Le insidie dunque per la formazione viadanese sono evidenti nella seconda trasferta romana a distanza di due settimane, soprattutto perché di fronte c’è una squadra che ha già fornito prove limpide di consistenza durante il percorso intrapreso. La gara di andata, giocata il primo dicembre scorso, si concluse con la vittoria dei gialloneri per 32 a 21 ed anche il bollettino degli scontri diretti  verte a favore del club lombardo con sette vittorie contro le quattro conquistate dalla squadra della polizia di stato, statistiche che non sono sufficienti a rendere agevole il confronto, anche per la variabile del terreno di gioco che è in materiale sintetico. La lotta per i play off è ancora serratissima con quattro squadre raccolte in un fazzoletto di altrettanti punti e con solo due posti liberi per avere accesso alle semifinali. Attualmente le Fiamme Oro sono in settima posizione con 34 punti, una decina in meno dei Viadanesi, ma con lo stesso numero di vittorie (8) e due sconfitte in più. Questo rende ancora più apprezzabile l’equilibrio di una sfida che si preannuncia molto fisica, viste le qualità delle due compagini e le peculiarità del terreno di gioco. Arbitro della sfida è il Sig. Pennè.

Così coach Rowland Phillips: “Affrontiamo una formazione che sul proprio terreno di gioco diventa ancora più forte. Loro hanno una buona mischia e sanno giocare bene al piede, inoltre propongono un buon rugby al largo, come hanno anche dimostrato nella gara di andata allo Zaffanella. Dal canto nostro siamo consapevoli dell’importanza di questa sfida, un punto cruciale della stagione, per cui abbiamo lavorato molto per prepararla al meglio ed andiamo a Roma con il solo obiettivo di portare a casa una vittoria che per noi sarebbe fondamentale”.

RUGBY VIADANA: Robertson; Sintich, G. Pavan, Pizarro (cap), R. Pavan; Apperley, Bronzini; Monfrino, Moreschi, Pascu; Minari, Padrò; Gilding, Bigi, Cenedese.
A disp.: Antonio Denti, Marchini, Cagna, Pelizzari, Andrea Denti, Travagli, Sanchez, Gennari.
arb. Pennè (Milano)
g.d.l. De Martino (Napoli), Commone (Napoli)
quarto uomo: Rosamilia (Colleferro)

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti