Commenta

I giovani chef dello Ial
di Viadana inventano
la polenta verde

ial-viadana-polenta-ev

Nella foto, i giovani ideatori della polenta verde

VIADANA – La polenta, questo alimento che rievoca ricordi lontani legati alla tradizione contadina, adesso diventa un piatto d’alta cucina con mille possibilità di fantasiose variazioni. Dunque non più una pietanza relegata ad un passato in cui a farla da padrone era la povertà imperante, ma una gustosa alternativa alle solite proposte gastronomiche d’oggigiorno.

I ragazzi della terza classe dello Ial di Viadana, appartenenti al Corso di Operatori della Ristorazione, guidati dallo chef Felice Bacchi hanno nei giorni scorsi messo insieme le tradizioni mantovane con ingredienti montani e inventando una ricetta da cui è uscito un tipo di polenta verde eccezionale che sicuramente riscuoterà il favore di tanti buongustai quando comincerà a diffondersi nel territorio. A tale successo hanno contribuito anche gli insegnanti Elide Trentini e Dario Anzola oltre ovviamente al direttore della scuola Carlo Beccari.

Dopo la polenta taragna tipica del bergamasco e quella bianca del veneto, anche Viadana e il comprensorio Oglio Po potranno vantare una polenta, in questo caso verde, del tutto nostrana. E il merito è proprio dei giovani studenti dello Ial.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti