Commenta

Maghrebino palpeggia
ragazza, carabinieri
lo inseguono e fermano

cc-baldesio_ev

Nella foto i carabinieri in via Baldesio

CASALMAGGIORE – Ha palpeggiato una ragazza, pensando forse a un gioco innocente, poi però, dopo le rimostranze della giovane, ha mantenuto un atteggiamento particolarmente molesto e questo ha spinto la barista di un vicino locale a chiamare i carabinieri. Che sono intervenuti subito.

E’ quanto accaduto nella serata di venerdì, attorno alle ore 23, in via Baldesio a Casalmaggiore: un maghrebino sulla trentina, le cui generalità non sono state rese note, è arrivato in bici e con lo zaino sulla spalla davanti ad un locale della via, chiedendo una sigaretta e fermandosi a parlare con alcuni avventori per qualche minuto. Ad un certo punto ha commesso l’insano gesto di palpeggiare una ragazza che in quel momento usciva dal bar. Gli è stato intimato da subito di andarsene, con le buone maniere, ma l’uomo non ha voluto saperne e pretendeva pure di avere ragione.

E’ a quel punto, onde evitare guai dato che il clima rischiava di surriscaldarsi, che la barista ha contattato i carabinieri, arrivati subito con una pattuglia dalla vicina caserma di via Bixio. Il maghrebino non ha desistito e soltanto alla vista dei lampeggianti ha cominciato a scappare in bici: nella fuga è pure caduto a terra, ma ha proseguito a piedi in via del Lino, lasciando la bici a terra in via Baldesio. Poco dopo è stato intercettato e fermato dai carabinieri che lo hanno portato in caserma per prendere le sue generalità.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti