Commenta

‘Strage’ di Velo Ok
sull’Asolana: abbattuti
in serie nella notte

velo-ok-abbattuto-ev

Nella foto, uno dei ‘Velo Ok’ abbattuti a Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – La prima ‘vittima’ risale allo scorso 27 marzo, pochi giorni dopo l’installazione. Ne seguirono altre, ma una vera e propria ‘strage’ non si era mai verificata, almeno a Casalmaggiore. Nella notte tra sabato e domenica, ignoti (secondo un testimone a bordo di due macchine) hanno abbattuto tutti i ‘Velo Ok’ presenti ai lati della strada Asolana nel tratto cittadino. Dalla rotonda Sereni in località Vicobellignano, proseguendo per la famigerata curva in via Molossi e quindi su via Repubblica, i contenitori cilindrici arancioni per autovelox bidirezionali sono stati abbattuti in serie. Solo pochi dissuasori zavorrati, alle prime ore del mattino, erano in piedi al loro posto.

Una pattuglia dei Carabinieri di Casalmaggiore si è accorta nella notte dell’ennesimo accanimento nei confronti dei cosiddetti ‘scatolotti arancioni’, mentre dalla Polizia locale fanno sapere che la bravata è considerata reato al pari dell’abbattimento della segnaletica verticale stradale, quindi passibile di denuncia per danneggiamento. Atti di inciviltà di questo genere non riguardano solo Casalmaggiore, ma anche altri comuni in cui sono stati installati i ‘Velo Ok’, spesso nel mirino di incivili.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti