Commenta

Motta, poliziotti
tempestivi salvano
donna dal suicidio

poliziaCasalmaggiore-ev

Nella foto la sede della Polizia Stradale di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – Oltre all’attività canonica, nell’ultimo fine settimana gli uomini della Polstrada di Casalmaggiore hanno dovuto compiere un intervento salvifico e al contempo drammatico. L’episodio si è verificato sabato a Motta Baluffi, all’incrocio San Rocco lungo la S.P. 85 o strada Bassa per Casalmaggiore.

Qui una pattuglia di rientro dal casello della A21 Cremona-San Felice, dove aveva appena controllato alcuni veicoli commerciali, ha notato un movimento sospesso da parte di una donna di mezza età: come riportato nel comunicato presentato alla stampa, la signora, sotto l’effetto di psicofarmaci, in preda al pianto stava barcollando in mezzo alla strada, abbastanza trafficata, molto probabilmente con l’intenzione di farsi investire dai veicoli in entrambi i sensi di marcia.

I due agenti sono subito scesi dall’automobile in dotazione, riuscendo a convincere la donna, visibilmente provata, a desistere dal suo intento suicida. Sul posto, attorno alle ore 12.30 di sabato, è intervenuta anche un’ambulanza del 118, contattata dai poliziotti e che ha poi trasportato la donna all’ospedale Maggiore di Cremona.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti