Commenta

Sconti e agevolazioni:
tanti motivi in più
per andare in colonia

rotaract-colonia-ev

Nella foto, da sinistra: Zavatto, Maffezzoli, Pasotto, Bocchi, Silla, Fazzi e Perdomini

CASALMAGGIORE – La mobilitazione degli adolescenti prima, l’impegno del comune durante, il contributo del Rotaract poi. Dal ritorno dell’ultimo turno riservato ai minori presso la Casalmare di Forte dei Marmi nell’estate 2013 all’apertura delle iscrizioni per i soggiorni 2014, la colonia non è andata in vacanza, anzi, ha continuato a sfornare iniziative per rendersi sempre più accattivante e abbracciare sempre più bambini e ragazzi. Così, dopo la donazione di una borsa vacanza raccolta dagli stessi adolescenti partecipanti al turno loro riservato l’estate scorsa, il comune di Casalmaggiore ha dato maggior peso alle agevolazioni abbassando le quote di iscrizione e il Rotaract Casalmaggiore Viadana Sabbioneta, ideando un service ad hoc, ha indirizzato altre risorse per favorire il pagamento delle rette alle famiglie numerose.

“L’anno scorso abbiamo ritoccato al rialzo le quote dei soggiorni in colonia riservati ai minori – ha spiegato il sindaco di Casalmaggiore Claudio Silla -. Quest’anno, visto il calo delle iscrizioni nel 2013 dovuto sostanzialmente a motivi di ordine economico, abbiamo ritenuto opportuno ridurre le rette”. Dai 310 euro del 2013 per i residenti del comune di Casalmaggiore iscritti ai primi due turni minori, si passa così ai 290 euro del 2014 (da 350 a 330 euro per i non residenti). Restano invariate le quote relative al soggiorno adolescenti, che però a parità di costo vedrà allungarsi il periodo di vacanza: dieci giorni (non più otto) a 370 euro per i residenti (390 per i non residenti). “Questo perché riteniamo che la Casalmare sia un patrimonio per la comunità di Casalmaggiore e non solo”: ha precisato Silla. “Abbiamo anche studiato con le cooperative L’Umana Avventura e Prontoservizi, che hanno in gestione la colonia, una forma di comunicazione nuova per pubblicizzare maggiormente la struttura nei comuni del territorio”: così l’assessore ai Servizi Sociali del comune di Casalmaggiore, Pierluigi Pasotto. “Ma ci teniamo soprattutto a ringraziare il Rotaract Casalmaggiore Viadana Sabbioneta, che dopo aver contribuito l’anno scorso ad arredare due angoli dell’asilo nido comunale Aroldi, ha attivato un service in favore dei primi due turni minori della prossima colonia”.

“Con una lotteria alla distrettuale del 21 novembre scorso ed una per la pre-natalizia del 16 dicembre – ha illustrato il progetto la presidente rotaractiana Alessandra Fazzi – abbiamo raccolto fondi per il service ‘Porta un bambino al mare’. In pratica, i genitori che iscriveranno più figli alla colonia e almeno uno di questi farà parte dei primi due turni, avranno uno sconto sulla retta di un fratello, che per metà verrà coperta dal nostro contributo”. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Centro Servizi al Cittadino, presso il municipio di Casalmaggiore. Le iscrizioni resteranno aperte sino al 24 maggio: ad oggi, vi sono ancora posti disponibili. Il primo turno, per bambini dai 6 ai 9 anni, partirà il 22 giugno e tornerà il 3 luglio, giorno in cui inizierà il secondo soggiorno per minori dai 10 ai 12 anni che finirà il 14 luglio. Il turno adolescenti, in programma dal 14 al 23 luglio e aperto a ragazzi dai 13 ai 16 anni, ha già fatto registrare un incremento delle richieste di iscrizione pari a oltre il 50% rispetto al numero di vacanzieri del 2013: ci sarà da divertirsi insomma…

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti