Commenta

Arces di Viadana,
per i più giovani
arriva il campus estivo

arces-cena-ev

Nella foto, alcuni ragazzi dell’Arces di Viadana

VIADANA – Assodata la buona riuscita del doposcuola, partirà a breve un’altra nuova iniziativa progettata dall’Arces di Viadana. Arriva infatti il campus estivo, “che nasce da segnalazioni trasmesse in alcune riunioni dagli stessi volontari e dai cittadini, nell’avvertire l’esigenza di costituire non solo momenti ricreativi, ma anche culturali, durante la chiusura estiva della scuola”, spiega il presidente Giuseppe Guarino. Il campus sarà rivolto a bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie, di età compresa tra i 6 ai 12 anni, e sarà attivo per un periodo di sette settimane a partire dalla conclusione dell’anno scolastico. “L’iniziativa – precisa Guarino – viene incontro anche alle esigenze di diversi genitori e mamme in attività”.

Punto di ritrovo, la sede operativa dell’Arces. Il programma prevede divertimento, laboratori ed animazioni. I bambini saranno sempre seguiti dal personale volontario. Ecco una giornata tipo: giochi, movimento e socializzazione, laboratori tematici, creativi e attività libere. L’accoglienza dei bambini inizierà alle ore 7,30 e terminerà alle 9. Le attività inizieranno alle 9 e proseguiranno sino alle 12, per poi riprendere nel pomeriggio dalle 14 alle 18. Il campus sarà aperto dal lunedì al venerdì. Partecipazione a numero chiuso: massimo 50 bambini, che a seconda dell’età e della classe scolastica saranno inseriti nel gruppo Baby (6-9 anni) o nel gruppo Grandi (10-12 anni). “Il Campus è pensato come un grande videogioco, ma reale, dove ogni partecipante, con il suo personaggio e la sua squadra, dovrà superare 7 livelli, uno a settimana”: spiega Guarino. “I giocatori dovranno diventare campioni di storie, inventare un gioco, diventare esperti di giochi per la mente, sfidarsi con i games, scoprire i misteri in città e tanto altro ancora, tra attività di movimento, creative e stimolanti. Nel nostro Campus saranno coinvolti esperti personaggi che svolgeranno diverse e varie attività, ogni settimana un’avventura e una storia diversa”. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il volontario Ettore: 3282475510.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti