Commenta

Ferroni invita Biava
e le staminali “entrano”
in campagna elettorale

ferroni-biava_ev

Nella foto Orlando Ferroni e Pier Mario Biava

CASALMAGGIORE – Nella campagna elettorale 2014 a Casalmaggiore irrompe anche il tema delle cellule staminali e tumorali. A portarlo al centro dell’agone è Orlando Ferroni, candidato sindaco delle liste Forza Italia – Berlusconi per Ferroni e di Casalmaggiore per la Libertà, che per sabato alle ore 18 presso la sala conferenza di Santa Chiara ha invitato il professor Pier Mario Biava.

Davvero molto fitto il curriculum del professore, medico del lavoro che studia da anni il rapporto tra il cancro e la differenziazione cellulare, che lavora presso l’Istituto di Ricerca IRCCS multimedica di Milano, che è presidente della Fondazione Ricerca Terapie Biologiche sul Cancro, vicepresidente della società scientifica internazionale Academy of Tumor Marker Onchology e vicepresidente del Wwf Italia.

“Perché questo tema, che ha molto può sembrare astruso o anomalo per una campagna elettorale?” spiega Ferroni “. Perché in realtà la situazione nel Casalasco va tenuta sotto controllo e perché nel nostro programma la Sanità è uno dei punti cardine. Il nostro è un territorio in cui si sente spesso parlare di un’incidenza delle forme tumorali in aumento rispetto al passato. Ebbene, noi vogliamo approfondire le cause e il problema. Peraltro, parleremo di cellule tumorali ma anche staminali. E a proposito di queste ultime, sulle quali io ho condotto diverse ricerche di lavoro, voglio specificare che i trattamenti con le staminali non sono così lontani da noi: all’Oglio Po questo intervento è già presente se pensiamo che il gel piastrinico ottenuto alle staminali presenti nel sangue viene spesso utilizzato per operazioni di vario tipo”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti