Commenta

Spaventosa carambola
in via Guerrazzi:
paura per un 72enne

incidente2_ev

Nella fotogallery gli attimi concitati dell’incidente e dei soccorsi

CASALMAGGIORE – Una mancata precedenza, la collissione, la carambola, l’auto che si piega su un fianco. La grande paura. Attimi intesi quelli vissuti mercoledì mattina poco dopo le 8.30 in via Guerrazzi, pieno centro di Casalmaggiore. Difficile ricordare altri incidenti del genere, tanto spettacolari quanto pericolosi, in un’arteria cittadina dove solitamente si viaggia a bassa velocità.

La dinamica è stata presto chiarito dai carabinieri di Casalmaggiore, intervenuti con una pattuglia, e dalla polizia locale, subito sul posto: G. T., 72enne di Vicoboneghisio, stava percorrendo la via, che in quel tratto è a senso unico, in direzione Baslenga, a bordo della sua Fiat Punto grigia. In quel momento dall’ex macello comunale stava uscendo una ruspa con a bordo un operaio del comune, P. M. classe 1961, che non ha visto la Punto.

L’impatto è stato inevitabile e la Punto è volata via: prima è carambolata contro un furgoncino e contro un’altra Fiat Punto di colore bianco, parcheggiati entrambi sul lato destro della strada, poi si è cappottata su un fianco, terminando così la sua corsa sull’asfalto: il guidatore sarebbe sempre rimasto cosciente. Di certo lo era quando i Vigili del Fuoco arrivati da Viadana lo hanno estratto dall’abitacolo, segando il vetro posteriore e calando, con l’aiuto dei sanitari, la barella. L’uomo riportava visibili ferite al braccio sinistro, tanto che per tamponare la ferita gli è stata applicata una salvietta per evitare grosse perdite di sangue.

Come detto, comunque, l’uomo è sempre rimasto cosciente e ha risposto alle domande dei sanitari, ripetendo a gran voce che non era stata colpa sua. Visibilmente choccato l’operaio comunale, che è stato consolato dai colleghi. Sul posto, essendo coinvolto appunto un mezzo del comune, è arrivato anche il sindaco Claudio Silla oltre all’ingegnere responsabile dell’Ufficio Tecnico Enrico Rossi. Il 72enne di Vicoboneghisio coinvolto è stato trasferito all’ospedale Oglio Po in codice giallo.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti