Commenta

Fa la doccia, i ladri
entrano e razziano
8mila euro in oro

villetta-furto_ev

Nella foto la villetta razziata

CASALMAGGIORE – Ennesimo furto in una abitazione di Casalmaggiore in pieno giorno. E’ successo giovedì mattina in una zona di recente costruzione con villette a schiera e condomini. Il colpo è stato portato a segno nel quartiere Fiammetta dove abita una famiglia composta da genitori e un figlio. Da quanto si è appreso in casa ci sarebbe stato solo il capofamiglia che non si è accorto di nulla: durante il blitz del ladri, infatti, l’uomo era sotto la doccia nel bagno al piano terra. Il cancello era chiuso così come la porta, ma senza le “mandate” a chiave: per questo i ladri sono riusciti a entrare senza faticare troppo. Stando ai ragionamenti del capofamiglia, portati anche all’evidenza delle forze dell’ordine, ad agire sarebbe stata più di una persona.

L’uomo non ha sentito nulla, soltanto una porta sbattere, ma probabilmente a causa di un colpo di vento, come ha raccontato ai carabinieri, dato che la finestra era aperta a vasistas. E’ peraltro probabile che uno dei malviventi fosse rimasto a piantonare il bagno per avvisare gli autori materiali del furto, nel caso in cui il capofamiglia avesse terminato la doccia. A sparire sono state alcune banconote per un valore di pochi euro, ma soprattutto l’oro di una vita, considerando battesimi, cresime e matrimonio: un valore di 8-9mila euro totale, ma soprattutto un valore affettivo da non sottovalutare.

Sconvolta la moglie del proprietario la quale rientrando dal lavoro ha dovuto effettuare amaramente l’inventario della roba sparita. “Secondo me hanno usato un metaldetector, dato che sono andati direttamente verso il punto esatto della stanza dove tenevo ben nascosti i gioielli” si è sfogata la donna visibilmente  contrariata prima di salire in auto e correre in caserma a formalizzare la denuncia. Va detto però che diversi armadi sono stati messi in disordine prima di trovare il posto esatto dove erano custoditi i preziosi. La zona pur essendo densamente abitata è purtroppo frequentemente visitata dai ladri che approfittano dei piccole recinzioni e dei cancelli bassi per entrare nei giardini e poi nelle abitazioni.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti