Commenta

Sabbioneta
torna ad essere
Città degli Artisti

sabbioneta-artisti-ev

Nella foto, la scorsa edizione della manifestazione

SABBIONETA – Domenica 18 maggio ritorna per il terzo anno consecutivo la manifestazione Sabbioneta Città degli Artisti, organizzata dall’associazione Pro Loco della ‘Piccola Atene’. L’evento ha lo scopo di promuovere la città di Sabbioneta gioiello di urbanistica rinascimentale incastonato nella bassa padana, patrimonio Unesco dal 2008, un palcoscenico per tutti gli artisti che vogliono esporre le proprie opere o crearle in estemporanea a contatto con la gente. Il tutto si svolgerà sotto le arcate della Galleria degli Antichi, nella Piazza d’Armi, in Piazza Ducale e nelle vie principali del centro storico. L’evento, sulla scia dell’antica tradizione artistica locale, anche quest’anno porterà nella città ducale innumerevoli artisti provenienti da tutta Italia: pittori, scultori, madonnari, maestri vetrai, intagliatori, ceramisti e altri, che esporranno le loro opere al pubblico.

“Sabbioneta è un palcoscenico ideale per l’arte, una città a misura d’artista”: fanno sapere gli organizzatori. “Questa rassegna ha lo scopo di far conoscere al pubblico la varie forme d’arte, dalle radici antiche alle più moderne che vengono tramandate nel tempo da abili mani. Alcuni artisti hanno fama internazionale, le opere vanno dal naif al figurativo, dal fotografico al fantasioso. Gli artisti potranno utilizzare la città come una grande vetrina “en plain air” dove mostrare le proprie creazioni. Ma la grande novità di quest’anno è che anche i bambini potranno partecipare e trovarvi divertimento, alcuni madonnari saranno infatti a loro disposizione spiegando loro le tecniche e poi facendole mettere loro in pratica. Saranno anche loro artisti nella città degli artisti”. Durante la giornata i figuranti del Gruppo Storico Città di Sabbioneta sfileranno per le vie della città. La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con il Comune di Sabbioneta ed è ad accesso libero.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti