Commenta

Cultura, wi-fi, colonia:
la chiusura di Silla
guarda ai giovani

silla-auditorium-ev

Nella foto, l’incontro in auditorium Santa Croce

CASALMAGGIORE – Si chiuderà venerdì sera in piazza Garibaldi il tour elettorale di Claudio Silla, sindaco uscente che cerca il bis sostenuto dalle liste ‘Insieme Casalmaggiore e le sue frazioni’ e ‘Casalmaggiore la nostra casa – Verso il 2020’. Giovedì sera tappa in auditorium Santa Croce, che ha visto molti interventi dal pubblico. Silla ha sottolineato come, per il suo gruppo, resti importante il sostegno alla cultura, nel solco di quanto fatto nei cinque anni di amministrazione. Sul tema è intervenuta anche la candidata consigliere Annamaria Piccinelli: “Abbiamo un senso di responsabilità che ci spinge a mantenere viva l’attenzione alla cultura. Coltivarla darà risultati a lungo termine necessari alla salute della comunità. Così come i genitori non si devono occupare solo delle esigenze più immediate dei figli ma devono trascorrere tempo con loro per educarli, anche l’amministrazione comunale non si può soffermare solo sui bisogni più incombenti, ma deve investire sul futuro della cittadinanza”.

L’assessore ai Servizi Sociali uscente Pierluigi Pasotto ha descritto quindi il progetto La Rete e “l’importanza che sta via via acquisendo”, sottolineando “come ciò sia stato possibile anche grazie a diverse associazioni e fondazioni del territorio”. Di senso di responsabilità di tutti i cittadini nei confronti delle fasce più deboli ha parlato il candidato consigliere Massimo Mazzoli. Poi il primo cittadino Silla ha presentato i volti più nuovi presenti nella lista ‘Casalmaggiore la nostra casa – Verso il 2020’: Giovanni Bottoli, Francesco Bini, Giulia Frigeri, Cinzia Soldi ed Elena Perdomini. Quest’ultima ha approfondito il progetto delle zone wi fi ad accesso libero, in piazza Garibaldi e non solo, “la cui attivazione sarà volta anche ad incentivare la realizzazione di un luogo aggregativo per i giovani”. In tema di giovanissimi, è stata sottolineata poi “l’importanza del patrimonio comunale della colonia di Casalmaggiore a Forte dei Marmi”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti