Commenta

Un’officina digitale
nell’ex macello di
San Martino dall’Argine

mostra-san-martino-ev

Nella foto, la location dell’evento

SAN MARTINO DALL’ARGINE – Domenica 25 maggio doppio appuntamento a cura dell’associazione culturale Imprimatvr a San Martino dall’Argine. Alle ore 16,30 verrà inaugurato ‘Imprimatvr-Lab’, ovvero il primo fab lab della provincia di Mantova: l’innovativa officina digitale, ricavata negli spazi riconvertiti dell’ex macello comunale situato in via Parrocchia 3, sarà visitabile al pubblico ed ospiterà all’interno di quella che fu la cella frigorifera una speciale installazione a cura di Abici, oltre alla mostra fotografica di Carolina Tonini riguardante il passato reinterpretato dell’edificio. In seguito agli interventi dei relatori, in rappresentanza degli stessi enti coinvolti sono previste dimostrazioni pratiche attraverso stampa in 3D. Alle ore 18, presso l’adiacente chiesa Castello, principale monumento gonzaghesco del comune, inaugurazione della terza edizione della biennale d’arte contemporanea ‘Imprimatvr’, dove esporranno le loro opere sei giovani artisti: Federica Aiello Pini, Ester Bonetti, Benny Mangone, Luana Rigolli, Veronica Sozzi e Dania Zanotto.

I protagonisti sono stati invitati a confrontarsi con la struttura architettonica tardo rinascimentale attraverso tecniche artistiche contemporanee: dalla pittura alla fotografia, passando per l’installazione, in un percorso di diamogo fortemente improntato alla trasformazione e reinterpretazione dello spazio. Ad ognuno degli artisti invitati è stata affidata una cappelletta della chiesa ed il lavoro conseguente si è sviluppato autonomamente secondo la progettualità peculiare allo stile del singolo. Tutto il percorso farà parte dello speciale catalogo digitale che verrà distribuito al pubblico su chiavetta usb. Saranno presenti inoltre due artisti ospiti fuori concorso: Pietro Marchese per la scultura e Massimo Caramaschi per la video-art. Al termine della presentazione, verranno consegnati i due premi messi in palio e stabiliti dalla giuria qualificata. Al primo classificato andrà il premio ‘Scipione Gonzaga’: 200 euro per l’acquisto dell’opera. Al secondo, premio ‘Imprimatvr-Lab’, ovvero la possibilità di presentare una mostra monografica presso gli spazi del Fab Lab nel corso del 2015.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti