Commenta

Don Alberto Franzini
al posto di don Floriano
Danini? Solo smentite

franzini-danini-ev

Nella foto, a sinistra don Alberto Franzini a destra don Floriano Danini

CASALMAGGIORE/VIADANA – Negli ultimi giorni è circolata una voce insistente su possibili e clamorosi trasferimenti di parroci del nostro territorio. Il periodo di giugno e luglio è quello in cui a livello diocesano vengono fatte le scelte relative agli spostamenti .Questo perchè alla riapertura dell’anno pastorale, in ottobre, tutto deve essere pronto e nominati i titolari delle varie parrocchie. A Viadana monsignor Floriano Danini, che da tempo gravita nella parrocchia di Castello, giunto alla soglia dei 78 anni avrebbe espresso il legittimo desiderio di andare in pensione. E il primo nome a diffondersi per un’eventuale sostituzione è stato quello di don Alberto Franzini, parroco di Casalmaggiore. Entrambi però hanno categoricamente smentito l’eventualità, annoverandola non nella categoria delle indiscrezioni ma in quella ben peggiore dei pettegolezzi senza fondamento. Don Floriano ha dichiarato che non c’è assolutamente nulla di vero su ciò che si vocifera sul suo destino parrocchiale, dicendo che solo don Virginio Morselli (il titolare della parrocchia viadanese di San Pietro) pare destinato a trasferirsi a Vicomoscano. Ancor più categorico don Franzini nel dire che mai e poi mai con i suoi 67 anni si sarebbe sentito in grado di reggere due parrocchie impegnative come quelle di Viadana, lasciando Casalmaggiore. Ancor più determinato nel far evaporare l’altra insinuazione che lo vedrebbe “smanioso” di essere  collocato a Caravaggio. “Non si era mai parlato del Santuario, il discorso poteva eventualmente riguardare la parrocchia che comunque è già stata assegnata”: ha risposto il parroco di Casalmaggiore chiudendo così anche l’ultima persistente curiosità.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti