Commenta

Piadena, Forza Nuova
ribatte alle accuse:
“Da noi nessun inciucio”

forza-nuova-piadena_ev

Nella foto Annamaria Panzeri con alcuni sostenitori

PIADENA – Forza Nuova, che a Piadena ha avuto la forza di entrare in consiglio comunale con la sua candidata sindaco Annamaria Panzeri, fa il punto del primo consiglio comunale del comune casalasco respingendo in primis le critiche di inciucio. Come noto, la minoranza guidata da Luciano Di Cesare aveva sollevato la questione dell’ineleggibilità del neo sindaco Ivana Cavazzini ma Panzeri non ha appoggiato questa “crociata”.

“Forza Nuova Cremona ha conseguito un importante risultato elettorale alle recenti votazioni comunali di Piadena” si legge nel comunicato “. Il 12% dei cittadini ha scelto la nostra lista e permesso l’ingresso in consiglio ad Annamaria Panzeri. Nella prima seduta, il capogruppo della minoranza Di Cesare ha portato l’attenzione sulla non eleggibilità del Sindaco Cavazzini per una questione formale. Forza Nuova ha posizioni politiche diverse da quelle del centrosinistra che ha appoggiato la Cavazzini. Nessun inciucio. Forza Nuova è alternativa a centrosinistra e centrodestra. Con la vecchia politica non ha nulla a che fare. Forza Nuova ha ritenuto prioritario riconoscere la volontà dei cittadini che hanno scelto, con una maggioranza assoluta, il loro Sindaco”.

Poi la spiegazione della scelta nel dettaglio. “Il vuoto di potere di un comune commissariato e di una amministrazione dimezzata non fanno bene alla comunità di Piadena, in cerca di risposte certe e rapide. Forza Nuova in consiglio comunale porterà avanti i punti del proprio programma elettorale: maggiori controlli sugli stranieri, piano di rilancio agricolo, lavori socialmente utili con un pagamento minimo per i disoccupati, estromissione di Equitalia dalla riscossione dei tributi”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti