Commenta

Nasce Hostel
Lombardia on line:
Casalasco protagonista

ostello-canonica_ev

RIVAROLO DEL RE/MOTTA BALUFFI – I nuovi ostelli lombardi, oltre 65 strutture presenti su tutto il territorio, sono prenotabili e consultabili dal sito www.hostellombardia.net. Tra le strutture presenti, due si trovano nel Casalasco: si tratta dell’Ostello Breda in via Breda a Rivarolo del Re e dell’Ostello La Canonica in via Chiesa 3 a Solarolo Monasterolo, frazione di Motta Baluffi.

“Gli ostelli dal look e dalle strutture rinnovate grazie ad un bando regionale e a risorse private (investimento complessivo oltre 40 milioni di euro), sono oggi l’accomodation ideale per tutti i turisti, sia italiani che stranieri” spiega un comunicato stampa che ha promosso l’iniziativa multimediale. “Gli ostelli sono alla portata di tutte le tasche” si legge “offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo, standard di privacy e di confort ormai irrinunciabili (ad esempio camere più piccole con servizi privati) coniugati con una dimensione “social” (cucina, spazi comuni) per trascorrere week end e vacanze in strutture accoglienti ed eleganti, low cost, green ed ecostenibili, nonché attente alle esigenze degli ospiti con disabilità. Per ragazzi, giovani e famiglie che desiderano viaggiare alla scoperta di luoghi sia vicini che lontani, alla ricerca di angoli magici e sconosciuti, di antichi borghi e paesini di montagna, o che preferiscono godersi il contatto con la natura attraverso lunghe passeggiate e percorsi ciclabili in mezzo a parchi e riserve naturali, o andare alla scoperta di città d’arte o frequentare i percorsi enogastronomici come le strade dei vini e dei sapori, fermarsi alle terme gli ostelli si confermano la soluzione ottimale”.

Quasi 3mila i posti letto presenti in queste strutture in Lombardia, che potranno da oggi in poi essere prenotati anche tramite internet, favorendo in particolare i più giovani e più in generale chiunque abbia dimestichezza con la rete. “In Lombardia” conclude il comunicato “gli ostelli sono un’attrazione vieni a scoprirli. La loro capillare presenza in ogni provincia permette la valorizzazione del patrimonio storico e naturalistico, favorisce la ricerca di nuove mete e la scoperta di prodotti d’eccellenza. In particolare la terra di Stradivari, Cremona e il suo territorio, sono l’ideale punto di partenza per visitare i principali centri di interesse culturale legati alle tradizioni musicali sino alle risorse naturali che regalano nuove emozioni e queste strutture ricettive sono l’ideale per andare alla loro scoperta”. Molto particolare il fatto che su tre strutture della provincia di Cremona presenti, ben due si trovino, come detto, su suolo Casalasco.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti