Commenta

International Festival:
Igmar Lazar incanta
Casalmaggiore

Igmar-Lazar-ev

Nella foto, l’esibizione di Igmar Lazar

CASALMAGGIORE – Shubert, Rameau, Chopin, Skrjabin. Parte da qui il concerto di Igmar Lazar, classe 1993, virtuoso del pianoforte che si è tenuto venerdì nell’Aula Magna di Santa Chiara all’interno della rassegna del Casalmaggiore International Music Festival. Il giovane pianista francese, new entry nel corso di perfezionamento ideato dagli organizzatori del  Festival, ha incantato con i suoi virtuosismi un pubblico numeroso e attento che per oltre due ore è stato accompagnato in un viaggio immaginario tra note classiche, romantiche fino alla sperimentazione  novecentesca del pianista russo Skrjabin. Il concerto è nato dalla collaborazione tra gli organizzatori del Festival e l’ “International Piano Academy Lake Como” dal quale arriva il giovane talentuoso che per un mese frequenterà il  corso di training del Festival casalasco. “L’agenda del festival è il risultato di proficue collaborazioni con varie realtà istituzionali ed enti di formazione  – spiega il presidente del Casalmaggiore International Music Festival Angelo Porzani – una dimostrazione chiara e precisa che ‘il fare networking’ è la strategia vincente per la valorizzazione della cultura. Igmar Lazar è una presenza nuova del festival e dimostra come questo si sia ormai affermato nel panorama internazionale come fucina di perfezionamento giovani talenti”. Tra il pubblico, Alberto Spano, Direttore Artistico di Pianofortissimo, la rassegna bolognese di musica classica. Questa sera si continua alle Piazzette di Casalmaggiore alle 19.45 con “All the jazz” mentre al Cortile del Museo Diotti alle 21.15 sarà la volta di W. A. Mozart, G. Ph. Telemann, R. Schumann, F. Schubert, K. Atterberg e E. Elgar interpretati dai giovani musicisti del Casalmaggiore International Music Festival. In caso di maltempo il concerto delle 21.15 si terrà nell’Aula Magna di santa Chiara.

Il Festival, che ad oggi ha saputo attrarre oltre mille musicisti, è stato ideato nel 1996 dall’Amministrazione Comunale che, dal 2010, ne ha affidato l’organizzazione all’Associazione Amici del Casalmaggiore International Music Festival. Il Festival ha ricevuto il  patrocinato dell’ Ambasciata del Canada a Roma, del Consolato Generale degli Stati Uniti di Milano, dell’Ambasciata della Corea del Sud a Roma e del Ministero italiano Affari Esteri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti