Commenta

Viaggia senza gomma:
due denunce per guida
in stato di ebbrezza

carabinieri-auto-notte-ev

MARCARIA – Una sbornia da far scintille. Non si può che definire così lo stato in cui i Carabinieri hanno trovato un mantovano alla guida della sua automobile. L’uomo infatti è passato davanti ad una pattuglia di militari ferma a Marcaria per uno dei consueti posti di controllo del sabato sera, provocando un rumore continuo di ferraglia e sollevando piccole fiammelle di fuoco dalla ruota anteriore sinistra mancante del pneumatico.

In pratica il cerchione, senza più la gomma e toccando l’asfalto, strideva sollevando scintille a causa dello sfregamento. Alla richiesta dei militari di capire come mai viaggiasse in quelle condizioni, l’automobilista non ha saputo fornire spiegazioni continuando invece a ripetere di aver fretta di andare a casa. I Carabinieri, in servizio di controllo nei pressi della festa “Afro” organizza a Marcaria e in corso dalla sera precedente (quella di sabato) hanno effettuato il controllo alcolemico, riscontrandogli un tasso superiore a quanto consentito (misurato in 2 g/l). Da qui il ritiro dei documenti di guida e il fermo della macchina, che peraltro procedeva senza gomma ormai da 20 chilometri.

Stessa sorte per un altro automobilista nelle medesime condizioni. I due, un 40enne di Goito e un 50enne di Gazoldo degli Ippoliti, hanno gioco forza dovuto proseguire a piedi. I controlli dei Carabinieri, effettuati in simultanea da quelli di Marcaria e Gazzuolo, sono continuati arrivando a controllare circa 20 veicoli con un totale di 25 persone  identificate. Tra questi due sono state contravvenzionate poiché viaggiavano rispettivamente a 160 e 130 chilometri orari, come hanno poi riferito i carabinieri della compagnia di Viadana.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti