Commenta

Il 35enne ghanese
della stazione trova
un tetto a Casa Paola

ghanese-stazione_ev

Nella foto il giovane nel suo “letto” improvvisato

CASALMAGGIORE – Ha trovato una casa il 35enne di origine ghanese che da più di una settimana viveva in stazione a Casalmaggiore abbandonato da tutti. A dare la bella notizia il deejay di origine bresciana Luca Maffi, residente a Vicomoscano, noto per comporre musiche rap di ispirazione religiosa.

“Grazie all’articolo uscito sulla stampa” spiega Maffi “una serie di persone si è attivata per dare un aiuto a quel giovane. Almeno per offrirgli un tetto, i pasti necessari e permettergli di fare una doccia. Siamo riusciti a rintracciarlo dato che nei giorni successivi non si trovava più nemmeno nella sala d’aspetto dove passava le notti. Successivamente con la collaborazione di un pastore di religione evangelica sono stati presi contatti con “Casa Paola”, struttura gestita da Fratel Francesco Zambotti delle Tende di Cristo che si trova a metà strada tra Villanova e Rivarolo Mantovano”. Il giovane africano passava intere giornate a guardare i treni, alzando di tanto in tanto gli occhi al cielo. Adesso l’intervento della Divina Provvidenza tanto invocato sembra finalmente arrivato.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti