Commenta

Bozzolo, l’ex caserma
Gonzaga diverrà
una biblioteca

torchio-via-arini_ev

Nella foto la ex caserma Gonzaga e il sindaco Torchio

BOZZOLO – Entro pochi mesi la sede dell’ex Ufficio Entrate situata in Piazza Europa a Bozzolo diventerà sede della Biblioteca e altri servizi scolastici. Ne dà notizia, con comprensibile soddisfazione, il sindaco di Bozzolo Giusppe Torchio che però non dimentica di esprimere le giuste attribuzioni ai suoi predecessori al ruolo di primo cittadino, Mussini e Compagnoni, ai quali riconosce il merito di aver iniziato l’iter burocratico.

Ringraziamenti indirizzati dal politico originario di Spineda anche all’onorevole Marco Carra e all’Anci nazionale che pur in un momento di ristrettezze economiche come l’attuale ha appoggiato l’iniziativa di trasferire beni dello Stato ai Comuni a titolo non oneroso. Il palazzo in questione, conosciuto come ex Caserma Gonzaga, contiene alloggi popolari e il bar Medau assai noto in paese per la lunga attività. La pratica, non semplice da seguire in ogni suo passo, è stata a suo tempo trasferita dalla sede milanese del Demanio in Corso Monforte direttamente alla sede centrale di Roma, da dove è arrivato il parere favorevole per la cessione.

Adesso compito dell’Amministrazione comunale di Bozzolo sarà la regolarizzazione dal punto di vista catastale dell’immobile dopo di che si potrà realizzare il desiderio, durato diversi anni, di avere un immobile a disposizione per attività culturali e scolastiche di grande prestigio. Frattanto martedì pomeriggio Torchio ha preso un pendolino per recarsi a Roma avendo fissato due appuntamenti sia con il Ministro Franceschini sia col premier Renzi per affrontare la questione delle mura gonzaghesche crollate e altri impellenti necessità legate al ripristino di strutture danneggiate da fenomeni tellurici.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti